Centro Pagina - cronaca e attualità

Osimo

La Lardini stecca l’incontro e cede i tre punti alla Zanetti Bergamo

Serata negativa per la Lardini Filottrano nella 1' giornata di ritorno del massimo campionato di pallavolo femminile. Le ospiti vincono con merito 3-0 sul campo di Jesi

Muro della Lardini
Partenio e Grant a muro

JESI – Brutta serata nella prima ritorno del campionato di serie A1 di pallavolo per la Lardini, che non entra mai in partita. Troppo brutta per essere vera la Lardini Filottrano che lascia campo libera ad un’ottima Zanetti Bergamo capace di fare bella figura ed esaltarsi sia in difesa che in attacco. È bastata un’ora alla squadra di Fenoglio per espugnare a UBI Banca Sport Center di Jesi tenendo percentuali importanti sia in attacco 45% che in ricezione 67% ma soprattutto realizzando 7 aces e 8 muri.

Le precarie condizioni di forma della capitana Laura Partenio non possono bastare per giustificare una prestazione così opaca. Nel dopogara coach Schiavo non cerca alibi e, pur riconoscendo i meriti dell’avversario, ammette che «è stata la peggior Lardini della stagione e sui motivi di tale brutta serata dovremo riflettere. Se qualcuno si è già sentito appagato – ha tuonato – è bene che capisca che la salvezza è tutta da conquistare».

Ora il calendario riserva alla Lardini le corazzate Conegliano campione del mondo e poi Novara campione d’Europa, quindi ci sarà la pausa per la final four. Si tornerà in campo sabato 8 febbraio contro la Bartoccini Perugia, quella sì è una partita da non fallire.

LARDINI FILOTTRANO – ZANETTI BERGAMO 0-3

LARDINI FILOTTRANO: Pogacar, Partenio 2, Chiarot (L2), Grant 5, Angelina 4, Mancini 3, Papafotiou 1, Nicoletti 15, Bisconti (L), Pirr, Bianchini 2, Moretto 0. All. Schiavo

ZANETTI BERGAMO: Smarzek 15, Imperiali (L2), Olivotto 6, Van Ryk, Sirressi (L), Prandi, Rodrigues 3, Melandri 8, Mirkovic 3, Civico, Loda 13, Mitchem 5. All. Fenoglio

PUNTEGGIO: 13-25 (18’); 18-25 (23’); 15-25 (24’).

NOTE: Spettatori 1000 circa; Lardini: mf 4; bv 2, bs 5; Bergamo: mf 8, bv 7, bs 7. Mvp Smarzek.

ARBITRI: Santi e Rolla