Centro Pagina - cronaca e attualità

Osimo

Osimo, torna il Festival del Giornalismo d’inchiesta con Brumotti e Angeli

Dal 22 al 29 settembre la settima edizione della kermesse che toccherà anche Ancona, Filottrano e Castelfidardo. Tra gli ospiti, Antonio Di Bella, Filippo Nanni, Emiliano Fittipaldi e Davide Vecchi

Tra gli ospiti del Festival del Giornalismo d'inchiesta Vittorio Brumotti, inviato di Striscia la Notizia
Tra gli ospiti del Festival del Giornalismo d'inchiesta Vittorio Brumotti, inviato di Striscia la Notizia

OSIMO – Torna a settembre l’appuntamento con il Festival del Giornalismo d’Inchiesta, giunto quest’anno alla sua settima edizione. La kermesse organizzata dall’associazione osimana Juter Club ha reso noto il programma che anche quest’anno vedrà la presenza di alcuni tra i massimi esponenti del giornalismo italiano e toccherà varie città tra cui Osimo, Ancona, Filottrano e Castelfidardo.

Ad inaugurare il festival, sabato 22 settembre nella sala congressi dell’hotel La Fonte di Osimo, ci sarà una super ospite: Federica Angeli, la giornalista conosciuta per le sue inchieste sulla mafia romana, costretta a vivere sotto scorta dal luglio del 2013 a seguito delle minacce ricevute proprio per la sua attività d’inchiesta. Dalle colonne del quotidiano Repubblica è stata tra le prime a denunciare la criminalità organizzata sul litorale di Ostia, in particolare del clan degli Spada. Oltre che per la sua inchiesta sul racket degli stabilimenti balneari, Federica Angeli si è ritrovata a essere la testimone oculare di uno scontro a fuoco della malavita. Con coraggio ha deciso di denunciare e raccontare tutto, ma da quel giorno è costretta a vivere con una scorta che segue tutti i suoi movimenti.

Lunedì 24 settembre il secondo appuntamento del festeval ancora all’hotel la Fonte di Osimo con il giornalista Emiliano Fittipaldi, autore per L’Espresso di alcune tra le più rilevanti inchieste giornalistiche degli ultimi anni, dal caso del sottosegretario all’Economia Nicola Cosentino alle inchieste sui rapporti tra politica e crimine organizzato. Nel 2016 una sua inchiesta giornalistica sui collaboratori del sindaco di Roma Virginia Raggi ha portato l’arresto per corruzione del costruttore Sergio Scarpellini e di Raffaele Marra, al tempo braccio destro del sindaco del M5S.

Giovedì 27 settembre ci si sposta all’Auditorium della Confartigianato di Ancona per l’incontro con Antonio Di Bella (già direttore di Corriere della Sera, del Tg3 e ora di Rai News) e Filippo Nanni (vicedirettore di Rai News 24).

Venerdì 28 si va a Filottrano al Teatro Torquis che ospiterà il celebre inviato di Striscia La Notizia (ed ex campione di bike trial) Vittorio Brumotti, anche lui preso di mira dalle organizzazioni criminali per i suoi servizi di inchiesta. Tra il 2017 e 2018 diversi episodi di aggressione e minaccia hanno coinvolto lui e la sua troupe televisiva, nel quartiere di San Basilio a Roma, alla stazione Centrale di Milano e nel quartiere Zen di Palermo.

Il Festival si chiuderà poi sabato 29 settembre alla sala convegni dell’ex cinema di Castelfidardo con Davide Vecchi, giornalista e saggista italiano, collaboratore de Il Fatto Quotidiano e autore di numerose inchieste sul Monte dei Paschi di Siena, in particolare sul suicidio – ancora enigmatico – del suo manager, da cui è nato il libro “Il caso David Rossi”.
Tutti gli incontri avranno inizio alle ore 21.15