Centro Pagina - cronaca e attualità

Osimo

Osimo, i ragazzi della Stazione ripuliscono il quartiere

Armati di ramazze e di sacchi dell’immondizia, si sono messi al lavoro e “collezionato” chili di rifiuti da portare in discarica. Con loro anche il presidente del Consiglio comunale Giorgio Campanari

i ragazzi che hanno ripulito Osimo Stazione
i ragazzi che hanno ripulito Osimo Stazione

OSIMO – I ragazzi di Giovaneaos e Osimo greens hanno ripulito Osimo Stazione dall’immondizia. Si sono rimboccati le maniche per la loro frazione e hanno deciso di fare una buona opera per la collettività. Armati di ramazze e di sacchi dell’immondizia, si sono messi al lavoro e “collezionato” chili di rifiuti da portare in discarica. Hanno trovato di tutto nel bel verde della vegetazione florida dei parchi pubblici del quartiere e sapientemente l’hanno messo via, lontano dagli occhi e dall’ambiente pulito.

A partecipare anche il presidente del Consiglio

«Felice di aver partecipato alla bella iniziativa di sensibilizzazione ecologica finalizzata alla raccolta dei rifiuti, alla tutela dell’ambiente e all’importanza di mantenere puliti i luoghi in cui viviamo – dice il presidente del Consiglio comunale Giorgio Campanari -. Oltre alla pulizia, come cittadini, possiamo fare la nostra parte e dare il nostro contributo, evitando di sporcare le strade e le aree verdi che frequentiamo».

L’associazione Osimo Verde e lode dice: «Ringraziamo tutti i volontari che si sono prestati a questa iniziativa, nata per sensibilizzare la comunità nel prendersi cura del proprio quartiere, consapevoli che ogni volta che buttiamo a terra qualcosa è un danno che facciamo non solo a noi stessi ma anche al futuro dei nostri figli. Grazie agli ideatori nonché organizzatori, i ragazzi di Giovaneaos, una vera risorsa per il quartiere e non solo. Finale con merenda offerta dalla azienda agricola Osimo green, un ciambellone fatto con il miele delle api adottate da questo gruppo di ragazzi. E’ stato un evento che sicuramente avrà un seguito nei prossimi mesi, quindi arrivederci alla prossima edizione».

I ragazzi infatti intendono mettere in piedi altre iniziative per la frazione che vanta il grande parco urbano dove sono stati piantumati decine di arbusti, un “polmone verde” che fa tanto per gli esseri umani e da loro merita rispetto.