Il Diana si rifà il trucco: l’Osimana di nuovo a Offagna

La squadra giallorossa torna a giocare al campo sportivo "Vianello" domenica 11 febbraio alle ore 15 contro il Moie Vallesina. La ditta incaricata dei lavori al Diana è la stessa che ha la manutenzione dello Stadio Del Duca di Ascoli Piceno

Il manto erboso dello stadio Diana di Osimo
Il manto erboso dello stadio Diana di Osimo

OSIMO – La squadra giallorossa torna a giocare ad Offagna. Dopo il precedente contro la Laurentina l’Osimana è ancora costretta ad emigrare per una partita casalinga, questa volta di domenica alle ore 15 contro il Moie Vallesina, partita valida per la 19esima giornata del campionato di Promozione. E se nella precedente occasione la scelta era stata prevalentemente tecnica, preferendo l’erba sintetica del campo sportivo “Raimondo Vianello” di Offagna a quella naturale ma in pessime condizioni del Diana, questa volta si è trattato di una scelta obbligata per l’inizio dei lavori di rifacimento del terreno di gioco del campo sportivo osimano.

Lavori in corso allo stadio di Osimo
Lavori in corso allo stadio di Osimo

«La decisione è stata presa per i lavori in corso al manto erboso dello stadio “Diana” – si legge nella nota diramata dalla società di via Olimpia – dopo il via libera dell’amministrazione comunale ai lavori straordinari.
La ditta incaricata, la stessa che ha la manutenzione dello Stadio di Ascoli, restituirà al “Diana”, il consueto manto erboso che tanto fu apprezzato negli anni da tutta la comunità sportiva».
Lavori che si protrarranno ancora per diversi giorni, probabilmente servirà almeno un’altra settimana per rivedere il terreno di gioco in buone condizioni. Quindi l’Osimana potrebbe dover giocare ancora un’altra volta ad Offagna prima di tornare nella sua casa naturale del Diana.

«Se i lavori lo renderanno necessario – conclude la nota della società giallorossa – si potrebbe giocare ad Offagna anche la successiva giornata di campionato, contro il Valfoglia, ma questa volta di sabato, come d’abitudine».
La gestione dell’impianto di via Olimpia è a carico dell’Osimana Calcio, che a fine 2017 ne ha ottenuto l’affidamento dal Comune di Osimo per tre anni con un contributo economico di 210 mila euro per il triennio. Soldi che nelle intenzioni dell’Amministrazione Comunale dovranno servire anche per eseguire i necessari lavori di manutenzione di uno stadio che accusa ormai il peso degli anni.