Centro Pagina - cronaca e attualità

Osimo

Osimo, il Diana riaprirà l’8 dicembre

Sono partiti i sopralluoghi nei campi sportivi da parte della commissione sicurezza per verificare che gli impianti siano a norma. Allo stadio di Osimo fervono i lavori, mentre il Vianello di Offagna è pronto

OSIMO e OFFAGNA – Per il weekend del 8 dicembre si tornerà a giocare in casa allo stadio Diana di Osimo. Sono partiti i sopralluoghi nei campi sportivi da parte della commissione sicurezza per verificare che gli impianti siano a norma.

Il sindaco Simone Pugnaloni spiega: «Ieri, 6 novembre, ho effettuato un sopralluogo per accertarmi dello stato dei lavori. I tempi si sono un po’ allungati perché la nuova normativa ha imposto che la nuova recinzione deve essere posta a un metro e mezzo dai gradoni.

Stando così le cose si è dovuto procedere a fare la gettata con deposito al genio civile e relativa autorizzazione da ottenere per fissare la nuova palificazione della recinzione. Ora con la burocrazia che ha superato l’esame, i lavori sono ripartiti a pieno ritmo. La bella notizia è che ritroveremo uno stadio rinnovato pronto ad accogliere l’Osimana che dopo due vittorie consecutive deve tornare a giocarsi la vetta della classifica».

I lavori al Diana
I lavori al Diana

Ieri è stata anche la volta dello stadio Vianello di Offagna: «Ultimo tassello di un lungo percorso per restituire al Vianello la piena fruibilità. Con orgoglio e soddisfazione possiamo dire che da oggi sarà uno dei pochi stadi a livello locale con la piena regolarità sotto tutti i profili. È stato impegnativo ma abbiamo portato a casa un altro importante risultato», dice il vice presidente della Giovane Offagna Antonio Spadaccini.