Osimo Servizi, presentato l’organigramma. Pugnaloni: «Dobbiamo sentirci un’unica squadra»

Nel corso dell'incontro, nella sede dell'ente, il sindaco ha sottolineato come la forza del gruppo sia indispensabile per andare incontro alle richieste della collettività. Un appuntamento utile anche per fare il punto sull’attività della società, frutto di un accorpamento delle realtà precedenti collegate al Comune

L'organigramma della Osimo servizi con la Giunta Pugnaloni
L'organigramma della Osimo servizi con la Giunta Pugnaloni

OSIMO – Il sindaco con la giunta e oltre 70 dipendenti si sono riuniti stamattina, 21 ottobre, nella sede di via del Donatore a Osimo, per la presentazione del nuovo organigramma della Osimo Servizi, la cui presidenza resta affidata a Cristiano Pirani mentre Jacopo Angeletti è stato nominato amministratore delegato.

Un appuntamento utile anche per fare il punto sull’attività di Osimo Servizi che resta il frutto della sintesi delle tre precedenti società partecipate collegate, e strumentali al Comune, riunite con la prima amministrazione comunale Pugnaloni, in un solo soggetto: «Si è trattato un’operazione compiuta all’inizio del precedente mandato grazie alla quale sono stati ridotti i costi della politica e si sono potute liberare risorse da destinare alla comunità – ha spiegato il sindaco ai dipendenti -. Dobbiamo sentirci un’unica squadra, soltanto così potremo offrire servizi adeguati alla collettività, dalla manutenzione del verde ai servizi scuolabus e cimiteriali, dalla manutenzione del tiramisù fino a quella del maxiparcheggio.

Si tratta di servizi immediati e proprio con l’immediatezza dell’azione potremo assicurare al territorio il valore aggiunto della nostra opera. E chi può dare questo valore aggiunto? Proprio il corpo dipendente, che ringrazio per il lavoro svolto sino ad ora e che potrà essere continuato attraverso questa riorganizzazione anche in futuro».

Nel corso dell’incontro, oltre al primo cittadno, per presentare l’organigramma e le prospettive di Osimo Servizi sono intervenuti il presidente e la consigliera Saura Casigliani che hanno ricordato come la forza del gruppo rappresenti lo strumento più adeguato per andare incontro alle istanze poste dalla collettività.

Il parco mezzi
Il parco mezzi