Centro Pagina - cronaca e attualità

Osimo

Osimo, mattinata sulle due ruote per sensibilizzare alla sicurezza sulle strade

Inaugurata la nuova cartellonistica “Solo un metro e mezzo” per sollecitare l’attenzione da parte degli automobilisti nei confronti dei ciclisti. Presente anche Marco Scarponi, fratello del grande ciclista Michele

Il gruppo che ha partecipato alla manifestazione a Osimo

OSIMO – E’ stata una mattinata quella odierna (30 ottobre) sulle due ruote a Osimo per inaugurare la nuova cartellonistica “Solo un metro e mezzo” per sollecitare l’attenzione da parte degli automobilisti nei confronti dei ciclisti che transitano lungo le strade osimane. Tutte le auto in pratica devono mantenere la distanza di un metro e mezzo nel sorpasso a un ciclista. In accordo con il circolo “Senza testa – Veloclub 5 Torri” infatti, anche il Comune di Osimo, unico in zona con Filottrano, ha installato la nuova cartellonistica. «Grazie ad un contributo di cinquemila euro da parte di Astea Energia, rientrante nel plafond a disposizione del Comune, la nuova segnaletica è stata sistemata in 25 punti considerati di alto flusso viario – ha spiegato il sindaco Simone Pugnaloni -. Abbiamo organizzato la giornata con inaugurazione simbolica della nuova segnaletica al Cippo della Resistenza e ritrovo dei ciclisti che poi hanno proseguito verso il centro storico raggiungendo la basilica di San Giuseppe».

In sella anche Marco Scarponi, fratello dell’aquila di Filottrano Michele, la cui Fondazione si batte per la salvaguardia in strada dei ciclisti e ha preso parte fin dall’inizio al lancio dell’iniziativa a livello nazionale. Presente anche una rappresentanza di tutte le associazioni ciclistiche della città. I primi due cartelli sono al Cippo della Battaglia a Casenuove, sia in uscita che in entrata della frazione versante Santa Maria Nuova, uno è in via Jesi tra Campocavallo e Padiglione, due in via Flaminia II (entrambi i sensi di marcia) a San Sabino, zona Mait, due in via Chiaravallese a San Paterniano al confine con Polverigi, altrettanti in via Flaminia I scendendo verso Osimo Stazione, due in via Montefanese dopo la Porta del Vento, due in via Ancona salendo da San Biagio a Osimo vicino all’area di servizio Esso, due in via Montefanese al confine tra Passatempo e Montefano, due in via Jesi tra Campocavallo e Cerretano, due in via Ancona all’entrata di San Biagio vicino all’incrocio con via Montegalluccio, due in via Ancona all’Aspio e due lungo la statale 16 al confine tra Osimo Stazione e Montecamillone. Il Veloclub 5 Torri ha acquistato delle t-shirt con il logo della città per promuovere Osimo durante le proprie iniziative sportive e saranno organizzati incontri con le autoscuole per sensibilizzare istruttori e nuovi patentati.