Centro Pagina - cronaca e attualità

Osimo

Osimo, ecco il calendario delle feste e delle sagre

Nel calendario delle attesissime feste mancano all’appello diverse sagre. L’anno scorso sono state 18. A mettere a dura prova l’organizzazione delle stesse, tra le varie cose, le disposizioni della Commissione pubblico spettacolo in materia di sicurezza

Osimo Rivivi '700
Osimo Rivivi '700 (Immagine di repertorio)

OSIMO – Mancano all’appello diverse sagre a Osimo nel calendario delle attesissime feste, uscito con grande anticipo quest’anno. Nel 2018 sono state 18, senza contare quella grande di San Biagio che era stata annullata e che, invece, quest’anno si farà.

A mettere a dura prova l’organizzazione delle stesse, tra le varie cose, le disposizioni della Commissione pubblico spettacolo in materia di sicurezza. A Osimo le sagre non sono semplicemente eventi legati alla gastronomia ma incontri che affondano le radici nel tempo e richiamano tradizioni anche antiche e per questo sono molto sentite: 16 gli eventi in programma.

La prima sagra, di solito in programma da fine maggio alla parrocchia della Misericordia, non ci sarà e neanche quella a San Sabino e la prima delle due in programma a Padiglione. Confermata quella a San Paterniano dal 31 maggio al 2 giugno, poi sarà la volta di San Biagio quest’anno dal 14 al 16, della sagra dei vincisgrassi alla parrocchia della Sacra Famiglia dal 27 al 30 giugno. A luglio Festa della sangria a Casenuove dal 5 al 7, sagra del baccalà a Passatempo (12-13-14), dello spaghetto a Campocavallo il 19-20-21 e del pesce fritto all’Abbadia il 26-27-28, ad agosto di nuovo Campocavallo per il covo dall’1 al 4, Passatempo per la sagra della rana dal 9 all’11, Osimo Stazione della bruschetta dal 16 al 18, la festa della Croce rossa a Campocavallo dal 23 al 25 e il 23 e 24 la festa in centro storico “Rivivi 700”.

Dal 31 agosto al primo settembre la sagra del fagiolo alla Misericordia, la Festa della birra a Campocavallo (il 30 e 31 agosto e il primo del mese dopo), e la Festa del toro a Padiglione il 6-7-8 per chiudere con la “sagra del Leone” dal 3 al 6 ottobre all’ex foro Boario.

© riproduzione riservata