Centro Pagina - cronaca e attualità

Osimo

Osimo, riaprono i campetti e il Comune cede le palestre alle associazioni

Riconfermati gli orari stabiliti l’anno precedente, anche in considerazione del mancato utilizzo delle palestre a causa dell’emergenza Coronavirus. Invariate tutte le tariffe

La sanificazione in una palestra di Osimo
La sanificazione in una palestra di Osimo

OSIMO – I campetti osimani riaprono oggi (lunedì 17 giugno) per far allenare i ragazzi dopo il lungo periodo di chiusura e per la stagione sportiva 2020-2021 l’Amministrazione concederà in uso le palestre comunali “D’Azeglio” a Osimo Stazione, “Europa” a Passatempo, “Alice Sturiale” a San Biagio, “Leopardi” all’ex seminario, e quelle della “Marta Russo”, la “Padiglione” e la “Campocavallo” per lo svolgimento delle attività nei giorni feriali dal lunedì al venerdì e per gli allenamenti e campionati nazionali e minori, gare e manifestazioni ufficiali che di norma si svolgono il sabato e nei giorni festivi.

Riconfermati gli orari stabiliti l’anno precedente, anche in considerazione del mancato utilizzo delle palestre dal marzo scorso a causa dell’emergenza da Coronavirus. Invariate tutte le tariffe. La priorità è alle federazioni, enti di promozione sportiva, nonché a società sportive affiliate a federazioni del Coni che siano iscritte all’albo comunale delle libere forme associative, poi a organizzazioni amatoriali, di volontariato e del tempo libero senza fini di lucro iscritte all’albo comunale, e infine alle aggregazioni spontanee di cittadini e a soggetti con finalità di lucro. Le associazioni interessate dovranno far pervenire la domanda entro il 31 all’Ufficio protocollo.

Per quanto riguarda i campetti il Comune ha deciso che in quelli della Sacra Famiglia, di via Tonnini, della Misericordia, all’Aspio-Santo Stefano, a Osimo Stazione e all’ex Violini, gli accessi saranno regolati dal lunedì al sabato dalle 9 alle 20 su richiesta di appuntamento da parte di chi li utilizza per evitare assembramenti e ridurre il rischio di diffusione dal Covid. La sanificazione sarà fatta ogni volta a cura e spese del gestore Osimo servizi.