Centro Pagina - cronaca e attualità

Osimo

Osimo, il ponte della Sbrozzola è pronto per la manutenzione finale

Previsti centomila euro per i lavori nel bilancio che sarà approvato entro aprile dal Consiglio Comunale. Il Comune effettuerà la propria parte, assieme a quello di Camerano su cui ricade per metà l'opera

Il cavalcavia di via Sbrozzola

OSIMO – Il ponte della Sbrozzola sulla statale 16 davanti al centro commerciale Cargopier a Osimo Stazione ha superato le verifiche strutturali e statiche ed è pronto per gli interventi di manutenzione che lo rimetteranno a nuovo. Per l’opera sono previsti centomila euro nel bilancio che sarà approvato entro aprile in videoconferenza dal Consiglio Comunale e permetteranno al Comune di Osimo di effettuare la propria parte, assieme a quello di Camerano su cui ricade per metà l’opera.

Il cavalcavia era stato chiuso un anno fa su richiesta dei vigili del fuoco dopo la segnalazione di una automobilista in transito e riaperto a giugno al solo traffico leggero, sotto le tre tonnellate e mezzo, dopo le prime prove di carico.

I due Comuni hanno quindi stipulato una convenzione per regolamentare le attività tecniche, amministrative ed economiche. La prima fase ha visto la spesa di circa 54mila euro per le verifiche strutturali e la verifica da parte di un docente Univpm che ha testato i piloni a seguito della riapertura al traffico leggero.

L’area è strategica perché rientra nel progetto della variante a nord dove il cantiere prevede non solo la ristrutturazione del ponte ma anche due rotatorie ed una bretella. Il cronoprogramma vede quindi come primo step la costruzione della rotatoria tra la statale 16 e la Sbrozzola all’altezza del Cargopier, poi toccherà alla bretella tra la prima rotatoria a valle di via Sbrozzola e la provinciale 361. Questa bretella ha lo scopo di far defluire più velocemente il traffico della zona industriale di San Biagio e quella di Osimo Stazione, rappresentando una parte della variante a nord appunto.