Centro Pagina - cronaca e attualità

Osimo

Osimo, le piscine di Campocavallo potrebbero riaprire a breve

Un incontro al Comune ha cercato di trovare una soluzione e non mettere a rischio la stagione a “La nuova isola”. La struttura avrebbe dovuto riaprire a inizio mese ma ad oggi la porta è ancora serrata. Ecco le novità in merito

OSIMO – Si è tenuta una riunione ieri mattina, 20 giugno, in Comune a Osimo per trovare una soluzione e non mettere a rischio la stagione a “La nuova isola”, le frequentatissime piscine di Campocavallo di Osimo. Avrebbero dovuto riaprire a inizio mese ma a oggi la porta è ancora serrata.

Il problema riguarda un aspetto urbanistico sull’area interessata, emerso su segnalazione dei carabinieri. Ci sarebbe il nodo della sicurezza da risolvere ma anche un altro sulla destinazione urbanistica, sopraggiunto probabilmente al passaggio da agriturismo a centro piscine tempo fa, che deve essere sanato. Il problema sarebbe emerso soltanto adesso con i controlli effettuati sul fronte della sicurezza appunto, più serrati dopo i fatti di Corinaldo. La situazione deve essere risolta per evitare sanzioni anche pesanti e reati.

Ieri, 20 giugno, l’incontro tra proprietà e Comune è stato positivo: entro pochi giorni potrebbero riaprire ma soltanto per i centri estivi che comportano l’entrata nelle piscine di un numero di persone inferiori a cento ed entro luglio dovrebbero riuscire ad essere fruibili all’intera clientela. A breve si arriverà a una soluzione che fa bene a tutti, anche ai gestori e agli stessi osimani che non vedono l’ora di tornarci.

«Noi lavoriamo sodo perché loro, le piscine, devono essere accudite come fa un genitore con i propri figli e soprattutto devono farsi trovare pronte e splendenti come gli occhi dei bambini che le hanno frequentate e spero frequenteranno ancora. Noi ci siamo e non molliamo», dice il gestore Roberto Marzocchini. La stagione estiva è praticamente già iniziata e si sta facendo di tutto per limitare le lungaggini burocratiche. Famiglie e bambini incrociano le dita di poter tornare a divertirsi in quell’isola a due passi da casa.