NikolaTesla Unplugged by Elica
NikolaTesla Unplugged by Elica
Centro Pagina - cronaca e attualità

Osimo

Harley Davidson Route 76
Harley Davidson Route 76

Osimo, pioggia di fondi dal Ministero per premiare la cultura del Campana

Evidente il riconoscimento del prestigio e delle potenzialità del secolare ente la cui storia, dalla fondazione nel 1715 ad oggi, attraversa oltre tre secoli di eccellenza nel settore della cultura e della formazione

Il teatrino del Campana di Osimo

OSIMO – Come previsto dall’articolo 1 comma 897 della Legge di bilancio 234 del 30 dicembre 2021, per l’anno 2022 il Ministero dell’Istruzione, tramite la Direzione generale per gli ordinamenti scolastici, ha disposto l’impegno e il pagamento della somma di euro 350mila a favore dell’Istituto Campana per l’istruzione permanente di Osimo. Evidente il riconoscimento del prestigio e delle potenzialità del secolare ente la cui storia, dalla fondazione nel 1715 (grazie al lascito testamentario della nobile famiglia osimana Campana) ad oggi, attraversa oltre tre secoli di riconosciuta eccellenza nel settore della cultura e della formazione. Il contributo è finalizzato a sviluppare gli obiettivi statutari dell’ente: le funzioni di educazione, formazione, cultura attraverso iniziative proprie e in affiancamento alle attività degli istituti di istruzione di ogni ordine e grado. «Sarà cura dell’Istituto redigere un piano programmatico con le linee di intervento che saranno studiate con l’obiettivo di assicurare la più ampia ricaduta culturale, formativa, sociale sul territorio, privilegiando attività, percorsi formativi ed iniziative sostenibili – dicono dalla presidenza -. Tale cospicuo contributo, unitamente a quelli abitualmente stanziati del Ministero della Cultura, consentirà di promuovere progetti a lungo termine e di ampio impatto grazie anche allo sviluppo di partnership con le istituzioni del territorio».

Il premio

Un premio che arriva dopo un altro grande riconoscimento. Primo classificato, tra i sette vincitori (per un totale di 32 domande presentate in tutta Italia) il progetto presentato dall’Istituto Campana in risposta al Bando “Musei Archivi e Biblioteche 2022” promosso da Wikimedia Italia, società editrice di Wikipedia, che promuove la produzione, la raccolta e la diffusione di contenuti liberi che ne permetta l’elaborazione e la diffusione gratuita per ogni scopo. Grazie al contributo concesso saranno create e implementate le voci Wikipedia legate alla sede, alla storia, ai personaggi e al patrimonio culturale dell’Istituto Campana, e corredate di materiale fotografico inedito e bibliografia specifica aggiornata. Saranno digitalizzate e pubblicate su Wikimedia Commons oltre 20 mappe geografiche e vedute di città del 18esimo e 19esimo secolo, nonché più di 300 disegni architettonici e stampe del 18esimo e 19esimo secolo della collezione grafica dell’Istituto. Dopo un attento studio condotto sui soggetti delle immagini caricate nel database di Wikimedia Commons, si georefenzieranno, tramite Open street map, le vedute architettoniche che rappresentino edifici reali e non immaginari: l’obiettivo è creare una rete geografica ideale dei “luoghi del Campana”. Inoltre saranno rese fruibili con licenza creative commons anche le immagini degli stemmi da muro, dei busti della collezione d’arte Campana, delle lapidi funerarie, commemorative e celebrative affisse sulle pareti interne e esterne di palazzo Campana che documentano le vicende architettoniche, la storia e la vita dell’istituzione. Garantire la massima accessibilità alla conoscenza è l’obiettivo del progetto che l’ente persegue da anni attraverso la realizzazione di interventi che mirano alla digitalizzazione e alla libera consultazione del proprio patrimonio culturale. Dall’esigenza di consentire un facile e rapido accesso ai documenti e di ampliare l’utenza, con particolare riguardo a studiosi, ricercatori e studenti stranieri o provenienti da fuori Regione, abbattendo le barriere dovute a distanze geografiche, situazioni economiche, emergenze sanitarie che possono impedire od ostacolare la consultabilità del patrimonio, sono stati creati, e progressivamente implementati, i portali. Con la realizzazione del progetto WikiMedia si intende proseguire la strada intrapresa e avviarsi verso il progressivo utilizzo di licenze libere, incentivando il libero riuso in rete delle immagini di pubblico dominio, come strumento consapevole ed efficace di stimolo alla ricerca e alla partecipazione attiva dei cittadini nella valorizzazione del patrimonio culturale.

Il master

Prosegue proficuamente la collaborazione tra l’Istituto e l’Università degli studi di Macerata: aperte le iscrizioni al master di primo livello “Progettare la Polis. Corso di formazione alla politica” diretto dal professor Angelo Ventrone. Il master, che si terrà proprio al Campana, si rivolge a chi intende la politica come un impegno che richiede studio, competenze, capacità di analisi, determinazione e rigoroso impegno morale, a chi si sente parte viva della propria comunità e vuole contribuire a farla crescere, a renderla sempre più coesa e capace di affrontare con consapevolezza le sfide poste dal contesto internazionale. Gli sbocchi occupazionali previsti sono relativi ai concorsi per la pubblica amministrazione e in tutte le attività e le professioni che richiedono conoscenze e competenze per analizzare le dinamiche politiche e sociali del presente, e per comprendere e gestire il funzionamento delle istituzioni locali, regionali e nazionali.