Centro Pagina - cronaca e attualità

Osimo

Osimo, nuove aperture al centro commerciale Cargopier

Un polo, quello della Stazione, che, come tanti per l’emergenza sanitaria ha vissuto momenti molto difficili, di chiusure e di criticità per i negozi rimasti. Ora gli addetti ai lavori sperano in una ripresa

Il Cargopier
Il Cargopier di Osimo

OSIMO – Sono diverse le aperture di negozi e attività commerciali che stanno dando respiro in questi giorni al centro commerciale Cargopier di Osimo Stazione, un polo che, come tanti, per l’emergenza sanitaria ha vissuto momenti molto difficili, di chiusure e di criticità per i negozi rimasti. Proprio quelle aperture sono il simbolo, il segnale, che la ripartenza c’è o almeno è vicina. Al posto di Nazzaro abbigliamento è in arrivo Kasanova, nello spazio del negozio Benetton ha aperto un supermercato Coal, in quelli dove prima c’era Verve di Giuliodori abbigliamento adesso c’è un Medical center. La scorsa settimana, nel locale del bar al piano superiore, ha inaugurato “Al solito posto”, bar e self service, una nuova impresa commerciale tutta al femminile che vede protagoniste Claudia Goffi e Anna Rita Montironi, due donne che, dopo diverse e importanti esperienze lavorative nel settore, hanno deciso di aprire un’attività tutta loro. Un “valzer” di aperture che promette bene.

L’inaugurazione del bar

«Due gentili e dinamiche signore che davanti alla crisi si son rimboccate le maniche e hanno scommesso sulla tazzina di caffè e sulla pasticceria come scelta di qualità, buon gusto e tanta simpatia, per quell’intervallo di relax che ormai anche da noi la società del “business to business” ci sta togliendo, trasformandoci in trottole che girano su se stesse e senza più il piacere della famosa pausa caffè-pranzo», ha detto il vicesindaco Paola Andreoni al taglio del nastro assieme al presidente del Consiglio comunale Giorgio Campanari. La cooperativa il Biroccio di Filottrano fornisce i prodotti pane e pasticceria. «Per noi una bella occasione di rinascita, ce la metteremo tutta. Contiamo sulla nostra clientela fidata», hanno detto le titolari. La direzione del centro commerciale commenta: «Dopo un periodo molto difficile ci sono diverse aperture oggi che fanno ben sperare per la rinascita del centro. Auguriamo a tutti buon lavoro. Questo momento è fondamentale per capire se il “condominio” riuscirà a scrollarsi le difficoltà, come dicevo a maggio. Sono ottimista, la clientela c’è».