Osimo, nominato il cda della Asso

Prima riunione operativa del neo consiglio di amministrazione, appena nominato alla presenza di sindaco e vicesindaco con delega ai Servizi sociali. Assumerà la carica di presidente Luigi Persiani che sarà coadiuvato da Carnem Guarino, espressione assieme a Luigi Persiani della maggioranza di governo, e da Ilaria Vaccarini, una candidatura scelta tra quelle proposte dalle minoranze

Il nuovo cda con il sindaco
Il nuovo cda con il sindaco

OSIMO – Prima riunione operativa del neo consiglio di amministrazione Asso ieri pomeriggio, 9 agosto, appena nominato alla presenza di sindaco e vicesindaco con delega ai Servizi sociali. Nominati con decreto sindacale, assumerà la carica di presidente Luigi Persiani che sarà coadiuvato da Carnem Guarino, espressione assieme a Luigi Persiani della maggioranza di governo, e da Ilaria Vaccarini, una candidatura scelta tra quelle proposte dalle minoranze. Persiani è ex manager aziendale, Guarino agente commerciale con esperienza pluriennale come rappresentante di classe a scuola, Vaccarini è imprenditrice nel campo delle forniture arredi e cartolibreria a scuole, uffici, privati.

«Abbiamo garantito anche qui il contrappeso costituzionale – afferma il sindaco Simone Pugnaloni -. Maggioranza e minoranza insieme con l’unico fine da perseguire di migliorare la qualità dei servizi resi dalla nostra azienda speciale, potenziarne la sua funzionalità aprendo il capitale ai Comuni dell’ambito sociale 13 di cui Osimo è capofila e tentare in maniera graduale di abbattere le tariffe dei servizi a domanda individuale principalmente nell’ambito dei servizi sociali, nella cultura e nel turismo. Nella prima tappa dei numerosi incontri che organizzeremo tra Amministrazione comunale e cda Asso abbiamo letto e commentato con il direttore i numeri del bilancio per centri di costo. A nome mio personale e di tutta la città un augurio di buon lavoro, di un buon cammino insieme per bene della nostra città. Uno speciale ringraziamento al cda uscente, al presidente onorevole Luigi Giacco, e ai componenti, il dottor Andrea Agostinelli, funzionario bancario, e alla dottoressa Giada Agostinelli, infermiera professionale. A loro il merito di aver affrontato importanti sfide con equilibrio, determinazione e tanta saggezza».