Centro Pagina - cronaca e attualità

Osimo

Osimo, muore mentre lavora in cantiere

L’uomo, un 60enne originario di Numana, è stato stroncato da un malore improvviso che non gli ha lasciato scampo. Sul posto i sanitari del 118 e i carabinieri della locale Stazione

OSIMO – Dramma in un cantiere stradale a San Biagio di Osimo accanto all’azienda Imt, in via d’Ancona. Un uomo di 60 anni, L.G., originario di Numana e residente a Osimo, è morto mentre stava lavorando proprio come operaio in quel cantiere a ridosso della strada principale.

È successo ieri pomeriggio (22 febbraio). Si è pensato fosse un incidente di lavoro inizialmente ma non è stato così: l’uomo è stato stroncato da un malore improvviso che non gli ha lasciato scampo. Si è accasciato a terra ancora cosciente ma il decesso è avvenuto poco dopo sotto gli occhi di tutti. Sul posto sono arrivati i sanitari del 118 chiamati subito.

L’osimano ha perso conoscenza e sono stati vani i tentativi di rianimarlo. C’era anche una pattuglia dei carabinieri di Osimo per i rilievi di rito in quell’area nei pressi del distributore Q8. Diversi automobilisti hanno segnalato il dispiegamento di forze in quella zona preoccupati che fosse successo qualcosa di veramente tragico. Il traffico non è stato interrotto, i soccorsi si sono svolti in quella zona chiusa e transennata per permettere le operazioni. La morte naturale è stata constatata dal medico.

Sotto choc i colleghi che si trovavano accanto a lui, addoloratissimi per la perdita di quell’uomo gioviale, che fino a un attimo prima era lì in attività con loro. La salma ieri sera è stata riconsegnata ai familiari per la sepoltura. Non sarà svolta l’autopsia sul corpo dell’uomo. I funerali saranno fissati entro la giornata di oggi.