Lutto a Osimo, muore a 48 anni il vigile del fuoco Simone Baldoni

È stato in servizio per anni alla centrale di Ancona ma poi, da altrettanti, si era trasferito al comando di Piacenza come caposquadra. È morto stamattina, 16 settembre, nella sua abitazione a Stazione di Osimo

Vigili del Fuoco

OSIMO – Aveva soltanto 48 anni Simone Baldoni, vigile del fuoco osimano scomparso stamattina, 16 settembre, nella sua abitazione della Stazione di Osimo. È stato in servizio per anni alla centrale di Ancona ma poi, da altrettanti, si era trasferito al comando di Piacenza come caposquadra. Un avanzamento di carriera per le sue grandi doti professionali.

Simone Baldoni
Simone Baldoni

Tutti ricordano la sua azione da eroe quando, assieme ad alcuni suoi colleghi, salvò quasi la vita di una donna durante l’alluvione del 2006 a Osimo. L’Associazione nazionale vigili del fuoco volontari l’aveva premiato con la benemerenza per il bell’atto compiuto. Dalla centrale dorica lo ricordano così: «Simone godeva di altissima stima e apprezzamento per le capacità operative e per le doti umane di sensibilità e disponibilità». Non solo Osimo lo piange in queste ore di grande dolore ma anche tutte le città che ha toccato per il suo lavoro e le persone che sono venute in contatto con la sua amabilità. I funerali non sono ancora stati fissati.