Osimo, Mariani (FdI): «Multata la Osimo Servizi»

Nel dicembre scorso il garante della Privacy ha rilevato una violazione e notificato alla società un’ordinanza di ingiunzione per il sistema di rilevazione della presenza dei dipendenti con le impronte digitali. A renderlo noto la portavoce osimana di Fratelli d'Italia

Da sinistra, Lorenzo Rabini, portavoce provinciale FdI, Maria Grazia Mariani, portavoce osimano, e Carlo Ciccioli portavoce regionale

OSIMO – È scattata una multa pari a 8mila euro nei confronti della Osimo Servizi. Nel dicembre scorso il garante della Privacy ha rilevato una violazione e notificato alla società un’ordinanza di ingiunzione per il sistema di rilevazione della presenza dei dipendenti con le impronte digitali.

«Era il mese di gennaio del 2016 quando decisi di fare un sopralluogo in alcune società comunali per capire come erano rilevate le presenze del personale – dice la portavoce di Fratelli d’Italia Maria Grazia Mariani -. Singolare il risultato: se alla Asso erano assenti gli strumenti marcatempo, alla Parko, oggi Osimo Servizi spa, era stato appena installato un sistema con le impronte digitali.

Ho evidenziato fin da subito la necessità di prudenza in tema di raccolta e custodia di dati personali biometrici. Non solo non mi hanno ascoltato ma noncurante anche dell’attività investigativa della Guardia di Finanza la Parko ha continuato nel suo intento violando le norme sulla Privacy». La Osimo Servizi sta prendendo tempo per valutare il da farsi.