Centro Pagina - cronaca e attualità

Osimo

Osimo in lutto, è scomparsa Marica Ciavattini

E’ accaduto tutto troppo alla svelta e parenti e amici non riescono ancora a capacitarsi. Nessuno avrebbe mai pensato a una fine tanto improvvisa e prematura

La chiesa del San Carlo di Osimo

OSIMO – Negli ultimi giorni aveva accusato qualche disturbo e poi, all’improvviso, è deceduta. La comunità osimana è in lutto per la scomparsa di Marica Ciavattini, 43enne. Un’infezione batterica l’ha portata alla morte all’ospedale di Torrette ieri pomeriggio (30 luglio) dove era stata ricoverata. La donna è stata fiorista e poi ha lavorato in una cooperativa di assistenza anziani a Campocavallo, frazione osimana dove risiedeva. E’ accaduto tutto troppo alla svelta e parenti e amici non riescono ancora a capacitarsi. Nessuno avrebbe mai pensato a una fine tanto veloce e prematura. Marica lascia il compagno, la mamma Ivana ed il fratello Davide, cui si stringe l’amore di tutta Osimo. Era una grande donna Marica, sempre felice, amante della vita e della sua città. Nel 2014 si era anche presentata alle amministrative in una lista dei “civici”.

Marica Ciavattini

Il ricordo

«Il bello della vita forse è proprio questo, che nessuno sa il tempo che abbiamo a disposizione, la vera abilità è nel saperlo sfruttare al meglio. Il tuo tempo però è stato troppo poco. Ciao Marica, dolce compagna di banco», è uno dei messaggi di cordoglio, scritto da Michela Staffolani di FdI. Era d’esempio per tutti. In tanti in queste ore la stanno ricordando sui social, sul suo profilo, in quelli di discussione più popolari. Non sarà svolta l’autopsia sul corpo della 43enne. La salma è esposta nella casa funeraria Biondi a San Biagio da oggi, 31 luglio, alle 15. I funerali si svolgeranno lunedì 2 agosto alle 11 nella chiesa parrocchiale del San Carlo. La salma sarà poi tumulata nel cimitero Maggiore.