Centro Pagina - cronaca e attualità

Osimo

Osimo, lavatoio e pesa pubblica al restyling

Ridare lustro alle zone dimenticate del centro storico è uno degli obiettivi dell’Amministrazione comunale per far “fiorire” la città

OSIMO – Ridare lustro alle zone dimenticate del centro storico di Osimo come il lavatoio di Porta Musone che si vede dalla balconata dei Tre Pini a due passi da piazza Nuova, è un altro obiettivo dell’Amministrazione comunale per far “fiorire” la città. In piena emergenza sanitaria la giunta è al lavoro su vari fronti e non si ferma davanti allo stop generalizzato.

Il lavatoio
Il lavatoio

Le idee sono ancora allo stato preliminare ma presto potrebbero prendere corpo in progetti fruttuosi. Il primo cittadino ha già individuato appunto il lavatoio storico soggetto a vincoli della Soprintendenza e diventato negli anni un luogo di incontro notturno e covo di sporcizia, di piccioni soprattutto. Il Comune vuole ripulire quel luogo e ridargli il lustro che merita. Non solo il lavatoio ma anche la pesa pubblica all’angolo di via Fonte Magna e Costa del Borgo, inutilizzata da tanti anni. Quel locale potrebbe diventare un front office, un luogo adatto per i turisti in arrivo in città quando tutto sarà riaperto, essendo un punto strategico in pieno centro. Un’idea abbozzata che potrebbe presto diventare un progetto.

La pesa pubblica

Il sindaco Simone Pugnaloni spiega: «Abbiamo effettuato diversi sopralluoghi per la valorizzazione di entrambi i luoghi. In primis per il lavatoio, per la sua rimessa a nuovo e in sicurezza. Era simbolo della fatica comune delle nostre famiglie, luogo che testimonia il duro lavoro del passato. Daremo presto nuova luce e un’adeguata manutenzione che farà riscoprire tutto il valore del sito. Sarà fatto anche per la pesa pubblica poco distante, simbolo della nostra economia, luogo di relazioni sociali».