Centro Pagina - cronaca e attualità

Osimo

Osimo, la città firma il patto di sicurezza urbana

In arrivo nuove telecamere di videosorveglianza in città. Ad annunciarlo il sindaco Simone Pugnaloni prima della firma in Prefettura

OSIMO – Da qui in avanti si agirà su due fronti a Osimo per quanto riguarda la sicurezza. Il primo riguarda il potenziamento degli impianti già presenti nelle rotatorie attraverso l’utilizzo del software ocr e la sistemazione di un nuovo impianto di videosorveglianza alla rotatoria del Crocefisso proprio con il sofisticato sistema che permette il riconoscimento delle targhe e restituisce l’immagine. Il secondo, prevede l’installazione di nuove telecamere nella semiperiferia, a Campocavallo, a Passatempo e nel piazzale Rossini (ex San Carlo). La concessione dei finanziamenti è subordinata alla sottoscrizione del patto di sicurezza urbana tra il Comune e la Prefettura la cui firma avverrà oggi, mercoledì 20 giugno.

«L’amministrazione osimana vuole rafforzare la prevenzione e il contrasto a ogni forma di illegalità presente nel territorio comunale, soprattutto per quanto riguarda i furti nelle abitazioni che generano grande allarme tra i cittadini. Dato che ha avviato diversi progetti, e alla luce dei risultati positivi ottenuti, intendiamo continuare su questa linea implementando ad esempio il sistema di videosorveglianza», si legge nel documento già online. Tra i tanti interventi che saranno attuati in collaborazione con le forze dell’ordine cittadine, spicca appunto l’implementazione del sistema di videosorveglianza attraverso l’installazione di altre telecamere di ultima generazione contro atti predatori e vandalici. I progetti saranno oggetto di valutazione da parte del Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica per modalità di impiego e ogni aspetto tecnico operativo, in coerenza con le direttive ministeriali in materia.