Permaflex sconti fino al 50% Casa del Materasso Jesi
Permaflex sconti fino al 50% Casa del Materasso Jesi
Centro Pagina - cronaca e attualità

Osimo

Osimo, inaugurato l’ascensore alla scuola media di piazzale Bellini

E' un’opera attesa da anni, che persegue l’obiettivo di inclusione sociale e di abbattimento delle barriere architettoniche nei principali edifici pubblici della città

Il taglio del nastro dell'ascensore a Osimo
Il taglio del nastro dell'ascensore a Osimo

OSIMO – Taglio del nastro stamattina, 26 novembre, per il nuovo ascensore alla scuola media di piazzale Bellini, il più grande plesso scolastico di Osimo che ospita le scuole secondarie di primo grado della “Caio Giulio Cesare” e della “Kruger”. Un’opera attesa da anni, che persegue l’obiettivo di inclusione sociale e di abbattimento delle barriere architettoniche nei principali edifici pubblici della città. «Una giornata importante per la comunità osimana – ha dichiarato il sindaco di Osimo Simone Pugnaloni -. Continua così l’impegno concreto dell’amministrazione per l’abbattimento delle barriere architettoniche ad Osimo. Un lavoro di squadra tra Giunta, Istituzioni scolastiche e Lions club Osimo». L’associazione filantropica osimana ha infatti donato il progetto esecutivo dell’opera, accelerando così i tempi di realizzazione e facendo risparmiare risorse importanti alla città. Il Comune ha poi finanziato l’intervento con una somma di circa 100mila euro.

L’ascensore di Osimo

I soldi per le scuole

Impiegati 128mila euro nel corso dell’anno per manutenzioni straordinarie a scuole materne, elementari e medie. Nello specifico, 44mila euro sono stati destinati a manutenzioni straordinarie ai pavimenti delle scuole materne di Campocavallo, Fornace Fagioli e Girotondo, 16mila euro per un impianto di ventilazione meccanica alla scuola materna Fornace Fagioli, 48mila euro per rifare tutta la nuova pavimentazione della scuola elementare di Padiglione, 20mila euro per interventi di controsoffittatura alle scuole materne di Passatempo e Fornace Fagioli e alla elementare Bruno da Osimo. E in attesa dei fondi del Pnrr per l’ampliamento del nido Collefiorito, l’obiettivo più ambizioso del Comune sull’edilizia scolastica resta la realizzazione della scuola di Campocavallo, da finanziare attraverso l’accensione di un mutuo. Nel prossimo Consiglio comunale, convocato per mercoledì 30 novembre, è prevista la discussione del piano triennale delle opere pubbliche, che prevede uno stanziamento ulteriore di un milione e 300mila euro, portando il costo complessivo dell’opera ad oltre cinque milioni.

agrturismo il gelso fabriano