Casa del Materasso Jesi
Casa del Materasso Jesi
Centro Pagina - cronaca e attualità

Osimo

Garden Europa Azienda Florovivaistica
Garden Europa Azienda Florovivaistica

Osimo, in arrivo le prime nuove antenne

Le prime nuove antenne telefoniche sono in arrivo sul suolo osimano. Un impianto in particolare è stato già installato a Casenuove e, a breve, ce ne sarà un altro sopra la torretta del San Carlo. Non si sa con esattezza

Una riunione in Comune per il piano antenne (Immagine di repertorio)

OSIMO – Le prime nuove antenne telefoniche sono in arrivo sul suolo osimano. Un impianto in particolare è stato già installato a Casenuove e, a breve, ce ne sarà un altro sopra la torretta del San Carlo. Non si sa con esattezza quante ne arriveranno nelle 18 aree individuate come idonee. Se ne è parlato durante l’ultimo Consiglio di quartiere dove i cittadini hanno espresso le loro preoccupazioni. Nel corso del 2021 infatti il Comune è arrivato alla definizione del nuovo Regolamento comunale per il controllo dei campi elettromagnetici e l’individuazione dei siti più idonei per le antenne. Il gruppo di lavoro multidisciplinare, individuato e composto da unità servizi Suap, Urbanistica, Ambiente, Unità progetti speciali, ha lavorato assieme al professionista esterno Luca Fenucci e ha censito gli impianti realizzando un catasto interno, analizzato i nuovi piani di sviluppo dei gestori e delle aree di sviluppo indicate da questi ultimi e le aree messe a disposizione dall’Amministrazione comunale.

Gli elementi fondanti inseriti nella bozza del nuovo regolamento sono il posizionamento degli impianti in via prioritaria su edifici o in aree di proprietà pubblica, l’accorpamento degli stessi su strutture di supporto comuni o quantomeno all’interno di siti comuni ottimizzando l’utilizzo delle aree che ospitano gli impianti stessi e che i proventi derivanti dall’installazione di nuovi impianti radioelettrici saranno utilizzati per le rilevazioni di campi elettromagnetici in prossimità dei nuovi impianti. Tra i luoghi potenzialmente idonei il Comune ha escluso le vie Fontanelle e Menotti, il Palabaldinelli e via Coppa, l’area parcheggio del cimitero di San Biagio e tanti altri bocciati dai Consigli di quartiere. Individuato il parcheggio dell’isola ecologica per il co-siting, il parco Verde energia a Campocavallo per la presenza di un impianto, a Padiglione un parcheggio, la rotatoria a Osimo Stazione e il parcheggio del Cityper o dell’Astea in centro.

«Ad oggi la costruzione non gode di adeguatezza sismica ma dal Comune hanno spiegato che si procederà con l’approvazione del bilancio comunale del 31 per la messa a norma della torretta e quindi non sarà più installata al maxiparcheggio come si diceva all’inizio – dicono direttivo del Consiglio Osimo Due -. All’osservazione di un cittadino secondo cui sarà l’Arpam a dare il parere definitivo di dove può essere installata l’antenna in base al riscontro tecnico dell’emanazione del segnale, l’assessore Pellegrini ha ribadito che il Piano, sostenuto dall’Amministrazione comunale con l’ausilio di uno studio tecnico esterno, attualmente soddisfa le esigenze sia dei cittadini che delle compagnie telefoniche».

agrturismo il gelso fabriano