Osimo, gli alberi di Natale arrivano in dono dalla regina delle Dolomiti

La Casa delle Regole di Cortina d'Ampezzo donerà circa 50 abeti grazie ai buoni rapporti nati nell'ambito della mostra di Vittorio Sgarbi. Sabato 25 novembre si accendono le luminarie in centro

OSIMO – Arriva da Cortina il prossimo albero di Natale di Osimo. Oggi una delegazione dell’Amministrazione Comunale, tra cui il sindaco Simone Pugnaloni e il vice sindaco Pellegrini, ha raggiunto la nota località sciistica del Cadore per ricevere in dono l’abete che verrà collocato nella Piazza del Comune. Merito dei buoni rapporti nati dopo il trasferimento della mostra di Vittorio Sgarbi a Cortina, nelle stanze della Casa delle Regole che ha deciso di donare ad Osimo non solo il grande albero di Natale del centro storico, ma anche gli altri alberi natalizi destinati alle frazioni, alle parrocchie e – novità di quest’anno – anche nei diversi plessi scolastici della città.

L’Albero di Natale scelto per la Piazza del Comune

In tutto saranno circa 50 gli alberi donati ad Osimo che a partire dal mese di dicembre verranno sistemati nel territorio. I preparativi al Natale osimano dovrebbero avere inizio sabato 25 novembre con l’accensione delle luminarie in centro e nelle vie principali. Il grande albero natalizio destinato alla Piazza – alto poco meno di 15 metri – dovrebbe invece arrivare giovedì 30 per poi essere inaugurato domenica 3 dicembre. La settimana successiva verrà allestito il Presepe e il 9 dicembre dovrebbe essere la volta della casa di Babbo Natale. A seguire verranno sistemati gli altri alberi nei diversi luoghi della città.
«L’Amministrazione Comunale desidera ringraziare sentitamente la Casa delle Regole di Cortina d’Ampezzo per questo dono alla città di Osimo – scrive in una nota il sindaco Pugnaloni – a testimonianza del legame di amicizia tra le due Comunità».