Osimo, giovane donna perseguita l’ex amante del marito: ammonita dal Questore

Un comportamento diventato insopportabile per la vittima che si è rivolta al commissariato di Polizia osimano diretto dal vicequestore Giuseppe Todaro. Gli agenti si sono attivati e oggi, 9 aprile, è stato notificato l’ammonimento da parte del Questore

OSIMO – Dall’inizio del 2017 è iniziata la sua ossessione nei confronti dell’amante dell’ormai ex compagno, durata per due anni. Il suo matrimonio era andato in crisi dopo che aveva scoperto la relazione di suo marito con una 40enne di Osimo. Dapprima la donna, 35enne residente nella provincia, ha creato profili Facebook falsi per intercettare la rivale in amore, per controllarla e inviarle messaggi minatori, anche via mail. Poi sono cominciate le molestie. La 35enne ha iniziato a inviare lettere al datore di lavoro e ai genitori della “rivale” nelle quali descriveva la donna con parole poco lusinghiere. Si è presentata diverse volte sul posto di lavoro, ha cercato di ostacolare la donna mentre era al volante della sua auto rischiando quasi di investirla. È arrivata anche a danneggiare la macchina della 40enne.

Un comportamento diventato insopportabile per la vittima che si è rivolta al commissariato di Polizia osimano diretto dal vicequestore Giuseppe Todaro. Gli agenti si sono attivati e oggi, 9 aprile, è stato notificato l’ammonimento da parte del Questore: se la donna dovesse avvicinarsi di nuovo alla vittima, o approcciarsi a lei anche attraverso canali informatici, non rispettando insomma la misura preventiva imposta dalla Questura, scatterà la denuncia per stalking.