Osimo, fermato con la cocaina vicino alle scuole: arrestato

Il controllo è stato approfondito a casa dell’arrestato, dove, con l’ausilio del cane poliziotto Wally addestrato per la ricerca di sostanze stupefacenti, sono stati trovati altri otto involucri di cocaina e un bilancino di precisione utilizzato per il confezionamento delle dosi

La Polizia davanti alla scuola di Osimo
La Polizia davanti alla scuola di Osimo

OSIMO – Agenti in borghese, con la collaborazione delle unità cinofile della Polizia di Stato provenienti dalla Questura di Ancona, si erano appostati nei pressi dell’istituto superiore “Laeng-Meucci” in piazzale San Carlo a Osimo per monitorare i movimenti di un individuo, già noto ai poliziotti osimani, che da qualche giorno era stato notato aggirarsi sempre più spesso nei pressi dell’istituto scolastico.

Verso mezzogiorno di ieri, 4 ottobre, poco prima dell’uscita degli studenti, l’uomo è stato notato nuovamente aggirarsi nella piazza ma, alla vista degli agenti, ha cercato di allontanarsi con passo svelto, probabilmente per disfarsi di qualcosa che nascondeva addosso. Dalla perquisizione personale infatti i poliziotti gli hanno trovato tre involucri in cellophane termosaldati contenenti cocaina in pezzi, pronta per essere ceduta.

Il controllo è stato approfondito a casa dell’arrestato, dove, con l’ausilio del cane poliziotto Wally addestrato per la ricerca di sostanze stupefacenti, sono stati trovati altri otto involucri contenenti la stessa sostanza e un bilancino di precisione utilizzato per il confezionamento delle dosi.

Nell’ambito dei controlli messi in campo dagli uomini del Commissariato di pubblica sicurezza di Osimo per la campagna “Scuole sicure”, un programma di servizi preventivi e repressivi volti alla vigilanza nei pressi delle scuole cittadine e dove maggiore è la concentrazione di ragazzi e studenti, gli Agenti della Polizia di Stato hanno arrestato il giovane: si tratta di un osimano di 29 anni. Quella sostanza, probabilmente, era destinata al mercato dei giovani e giovanissimi.

L’arrestato, nella mattinata odierna, sabato 5, è stato sottoposto alla direttissima al tribunale di Ancona. Iniziative simili, volute dal Questore di Ancona Claudio Cracovia, saranno ripetute costantemente nel corso dell’anno scolastico per garantire la sicurezza degli studenti osimani e delle loro famiglie.