Osimo, l’Erap al lavoro alla Sacra Famiglia: «Dal degrado alla bellezza»

L'ente regionale è a lavoro per sistemare alcune proprietà adiacenti a case popolari che riversano nel degrado. «Un'altra zona restituita alla città e ai residenti del quartiere. Grazie agli uffici e società comunali e all'organismo per l'abitazione pubblica», commenta l’assessore all’Ambiente Michela Glorio

L'area prima della pulizia
L'area prima della pulizia

OSIMO – L’Erap è al lavoro in questi giorni per sistemare alcune proprietà, area adiacenti a case popolari, che riversano nel degrado a Osimo.

«Un’altra area restituita ad Osimo e ai residenti del quartiere Sacra Famiglia. Un ringraziamento agli uffici comunali e all’Erap che hanno permesso il miracolo. Dal degrado alla bellezza», commenta l’assessore all’Ambiente Michela Glorio.

L'area dopo la pulizia
L’area dopo la pulizia

Da anni il quartiere attendeva un intervento simile. Già il 23 agosto scorso l’odore nauseabondo si avvertiva dalla strada pubblica. I residenti di via della Croce rossa avevano denunciato più volte quel disastro fino a che è stato dato l’ok allo sgombero. Sono arrivati i vigili del fuoco, i vigili della municipale, il sindaco Simone Pugnaloni e l’assessore Glorio per evacuare un’abitazione popolare a pochi passi dal supermercato e dalle scuole in condizioni igienico-sanitarie pietose.

All’interno c’erano 30 gatti che l’hanno resa ancora più difficile da quel punto di vista, per cui Comune e associazioni ambientaliste oggi si stanno occupando per trovare casa. Per l’abitazione e il garage è partita un’opera di disinfestazione qualche giorno dopo mentre sabato l’Erap è intervenuto di nuovo per bonificare un secondo spazio condiviso abusivamente occupato.