Centro Pagina - cronaca e attualità

Osimo

Presenta documenti falsi e ottiene la carta d’identità: denunciato ad Osimo

È stato denunciato all'Autorità giudiziaria per falso ideologico e per aver indotto all'errore mediante inganno il dipendente pubblico che ha rilasciato i documenti italiani

I controlli dei vigili di Osimo
I controlli dei vigili di Osimo

OSIMO – Prosegue il filone d’indagine che nel gennaio del 2021 aveva portato all’arresto di due cittadini moldavi trovati in possesso di documenti falsi. Una terza persona risultava infatti irreperibile da allora, almeno fino alla mattina di domenica 9 gennaio quando l’equipaggio di una pattuglia della Polizia locale osimana, durante un posto di controllo, ha riconosciuto il latitante che nel frattempo, grazie ai documenti falsi in suo possesso, era riuscito a farsi rilasciare documenti italiani genuini dai quali lo stesso risultava essere un cittadino rumeno, quindi europeo, mentre in realtà lo straniero era di origini moldave e quindi extraeuropee.

Gli uomini del comandante della Municipale Daniele Buscarini sono riusciti a collegare la persona che avevano innanzi ai fatti avvenuti un anno fa e, dopo aver condotto l’uomo al gabinetto regionale di polizia scientifica di Ancona dove è stato identificato e fotosegnalato, l’hanno denunciato all’Autorità giudiziaria per falso ideologico e per aver indotto all’errore mediante inganno il dipendente pubblico che ha rilasciato i documenti italiani che al termine dell’operazione sono stati sequestrati.

I controlli

Dall’inizio del 2021 gli agenti della Municipale osimana hanno sequestrato 300 veicoli. In tutto il 2020 erano stati 99 quelli oggetto di fermo e sequestro amministrativo. In un caso è stato scoperto che una macchina circolava con targa non propria. Un’attività di controllo intensa ha portato a sanzionare anche 609 conducenti (97 erano stati nel 2020) che circolavano nel territorio osimano senza la revisione mentre 24 guidavano con la patente di guida revocata o mai conseguita. Restituiti ai legittimi proprietari anche due veicoli rubati. In aumento anche il trend degli incidenti stradali che la Polizia locale ha rilevato in tutto il territorio: 97 dall’inizio dell’anno. Sotto il coordinamento del Commissariato e come disposto dalla Questura, sono stati svolti poi diversi servizi congiunti con la Polizia di Stato e l’Arma dei Carabinieri per il controllo del centro storico con particolare attenzione agli adolescenti.

Exit mobile version