Centro Pagina - cronaca e attualità

Osimo

Osimo, il Covid cancella anche il Cross della Valmusone

L’annullamento dell'importante gara di corsa campestre valida per la selezione della squadra azzurra che avrebbe dovuto gareggiare ai prossimi Campionati europei di cross del 13 dicembre a Dublino in Irlanda

Il Cross della Valmusone
Il Cross della Valmusone

OSIMO – «Quest’anno il mondo del podismo internazionale e nazionale si è fermato, bloccato dalla pandemia che ha investito l’intero pianeta, dai prosceni podistici internazionali, nazionali, a quelli di Osimo. Anche la nostra città ha dovuto fare a meno delle tre uniche e importanti manifestazioni sportive svolte nel centro storico: “Lo sport in centro”, il “Trofeo cinque torri” e “Il più veloce d’Osimo”. Notizie dell’ultima ora, l’annullamento del Cross della Valmusone, importante gara di corsa campestre valida per la selezione della squadra azzurra che avrebbe dovuto gareggiare ai prossimi Campionati europei di cross del 13 dicembre a Dublino in Irlanda».

Gianni Le Moglie dell’Atletica amatori Osimo Bracaccini fa il punto della situazione sportiva, momento elevato della socialità per Osimo e non solo. Tanti sono i dubbi per il futuro: «Le domande che si pongono in questo momento gli addetti ai lavori e il numeroso popolo dei runners sono sempre le stesse, come venir fuori da questo difficile momento? Quali saranno gli scenari dei prossimi mesi? Si potranno organizzare gare e come? E’ una previsione oggi difficile da fare, visto il problema sanitario sul quale può disporre solo il Governo. Per quello che riguarda l’attività su pista, anche se con norme restrittive, è ripartita con gare di velocità del mezzofondo con un numero limitato di partecipanti. Partenza in maniera più soft per le corse su strada anche queste limitate nei numeri».

Gli atleti dovranno rimanere distanziati di almeno un metro fino alla partenza e dovranno obbligatoriamente indossare la mascherina almeno per i primi 500 metri di corsa.