Osimo, controlli antidroga nelle scuole

Tre studenti, due dei quali minorenni, sono stati segnalati alla Prefettura per possesso di droga e affidati dalla Polizia ai genitori convocati immediatamente sul posto

I controlli della polizia con i cani antidroga
I controlli della polizia con i cani antidroga

OSIMO – Task force di controlli nelle scuole osimane. Nei giorni scorsi, nell’ottica dell’intensificazione dei controlli preventivi e di contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti, soprattutto tra i giovani e giovanissimi, gli agenti della Polizia di Stato del commissariato di pubblica sicurezza di Osimo hanno proceduto a effettuare numerosi controlli in prossimità dei principali luoghi di aggregazione giovanile, parchi pubblici, piazze, stazioni di servizio dei pullman e locali di intrattenimento.

I controlli antidroga della polizia

Nel corso dei servizi, effettuati sia da personale in divisa che in borghese, con l’ausilio dei cani antidroga della squadra Cinofili della Questura di Ancona, gli agenti hanno proceduto al controllo di alcune scuole della città e di alcuni pullman riservati agli studenti e diretti anche nei Comuni limitrofi. Con l’ausilio dei due cani antidroga della Polizia di Stato Eston e Walli (un pastore tedesco e un labrador) è stato possibile rinvenire diversi involucri contenenti marijuana e hashish.

Tre studenti di Osimo, due dei quali minorenni, sono stati segnalati alla Prefettura per possesso di droga e affidati dalla Polizia ai genitori convocati immediatamente sul posto. Ulteriore sostanza stupefacente, alcuni spinelli già confezionati e diverso materiale per l’assunzione sono stati rinvenuti abbandonati sui pullman dai cani antidroga nel corso delle ispezioni. Tutta la droga è stata sequestrata dagli agenti dell’Anticrimine di Osimo che svolgeranno accurate indagini per identificare i relativi possessori e l’esito sarà riferito alla Procura. I dirigenti scolastici degli istituti superiori coinvolti, soddisfatti delle operazioni, hanno auspicato ulteriori iniziative mirate alla prevenzione e informazione a tutela degli studenti e il vicequestore Giuseppe Todaro, dirigente del commissariato di Polizia di Osimo, ha assicurato che saranno ripetute a breve.

Gli agenti nei luoghi di raduno dei ragazzi