Osimo, certificati di Anagrafe e Stato civile in edicola

La città va verso l'accordo con il sindacato degli edicolanti per offrire ai cittadini la possibilità di richiedere la stampa dei certificati senza recarsi agli uffici comunali

Il Comune di Osimo in piazza Boccolino
Il Comune di Osimo in piazza Boccolino

OSIMO – È sempre più vicina l’offerta di un nuovo servizio telematico ai cittadini di Osimo. Oggi disegnata la road map verso l’accordo con il sindacato degli edicolanti per offrire ai cittadini di Osimo la possibilità di richiedere certificati di Anagrafe e Stato civile nelle edicole osimane.

Da inizio anno presentandosi direttamente presso le edicole autorizzate gli osimani potranno richiedere la stampa dei certificati di nascita, morte, matrimonio, residenza, stato di famiglia, cittadinanza, unione civile.

Definite le risorse a bilancio che servono per implementare i software, il cronoprogramma prevede due step: la prima tappa prevede l’istituzione dell’Anpr (Anagrafica nazionale popolazione residente) che darà la possibilità al cittadino di fuori Comune di avere certificati anche ad Osimo e viceversa al cittadino osimano sarà messo a disposizione lo stesso servizio se si trova in altro Comune necessitando di tale documentazione. La seconda sarà dotare le edicole che decideranno di convenzionarsi dei dati per fornire i necessari certificati demografici presso le loro attività.

«Un passo da giganti verso la digitalizzazione del nostro Comune che ci permetterà anche di abbattere le lunghe cose agli uffici, l’impedimento di ricevere questi servizi tutti i pomeriggi e in alcuni casi anche il sabato e soprattutto dalle edicole sarà possibile avere questo servizio anche la domenica – commenta il sindaco Simone Pugnaloni -. Pensata già da qualche mese, tra poco attiva, dopo Pesaro Osimo è la seconda città ad aver voluto questa importante innovazione».