Centro Pagina - cronaca e attualità

Osimo

Osimo, la città in lutto per la scomparsa di Liano Marzocchini

Un personaggio conosciuto in città per il suo impegno politico e per la scuola. L’ex sindaco del movimento Stefano Simoncini: «Amico del borgo, attivista delle iste civiche, uomo buono»

Liano Marzocchini
Liano Marzocchini

OSIMO – Osimo è in lutto per la morte di Liano Marzocchini, 62 anni, scomparso sabato 12 settembre all’ospedale di Chiaravalle dove era ricoverato.

Un personaggio conosciuto in città per il suo impegno politico e per la scuola. Era collaboratore scolastico della primaria “Marta Russo” in via Aldo Moro. Poi la sua vita la spendeva a supporto del gruppo consiliare delle Liste civiche all’opposizione di cui era attivista. Era diventato presidente e per anni componente del Consiglio di quartiere di Osimo Sud-Ovest. Cantava anche nella corale “Borroni” ed era un confratello della “Pia Unione del Cristo Morto”.

Il commiato delle Liste civiche, i primi a lasciare un messaggio pubblico: «E’ venuto a mancare Liano, storico sostenitore del nostro movimento civico. Le più sentite condoglianze alla famiglia e a tutti i suoi cari. Riposa in pace Liano».

L’ex sindaco del movimento Stefano Simoncini aggiunge: «Ciao Liano. Amico del borgo, attivista delle liste civiche, uomo buono. Riposa in pace». A darne l’annuncio doloroso la compagna Angela, il figlio Samuele e la madre Natalina. Il funerale si tiene stamattina, 14 settembre, alle 11 nella chiesa della Misericordia e dopo il rito religioso si proseguirà per il cimitero Maggiore. In tanti hanno già dato il loro ultimo saluto alla salma esposta nella casa funeraria Re in via dei Tigli a Padiglione.