Centro Pagina - cronaca e attualità

Osimo

Osimo, Caterina Donia (M5S) subentra in Consiglio al dimissionario Monticelli

Dopo quattro no alla surroga da parte di Sara Andreoli, Mauro Bugari (già presidente del Consiglio di quartiere di Osimo Stazione), Sandro Francinella ed Elisabetta Benfatto, finalmente arriva un sì

Caterina Donia
Caterina Donia

OSIMO – David Monticelli ha rassegnato le sue dimissioni dal Movimento cinque stelle di Osimo e da consigliere comunale di opposizione per due mandati Pugnaloni. L’annuncio è arrivato venerdì, 21 febbraio, a sorpresa per gli osimani.

Tra i motivi delle dimissioni, «la rinuncia del Movimento ai principi identitari: dalla lotta per la ricostruzione di uno stato sociale massacrato da trent’anni di neoliberismo fino alla battaglia per la conquista della piena sovranità nazionale» e poi, spiega Monticelli, «a partire da giugno dell’anno scorso è stata perpetrata una serie di inaccettabili voltafaccia: durante il governo giallo-verde abbiamo assistito sia al gravissimo tradimento di Conte sul Tav sia all’accordo sottobanco in Eurogruppo sulla riforma del Mes».

Quattro dopo di lui hanno detto no alla surroga: Sara Andreoli, Mauro Bugari (già presidente del Consiglio di quartiere di Osimo Stazione), Sandro Francinella ed Elisabetta Benfatto. Entra quindi in Consiglio, convocato per mercoledì 26 febbraio alle 18.30, Caterina Donia. Nata a Milazzo, risiede ad Osimo da dieci anni. Dopo la maturità scientifica ha conseguito la laurea in Economia e Commercio e si è abilitata alla professione, che attualmente svolge, di dottore ommercialista, iscritta all’Ordine professionale di Ancona. E’ revisore degli enti locali iscritta negli elenchi del Ministero di Grazia e Giustizia, designata dal tribunale di Ancona quale professionista addetta alle vendite giudiziarie e consulente tecnico di ufficio.

«Sono attivista del Movimento cinque stelle, candidata alle ultime elezioni comunali mossa dalla volontà di dare un concreto contributo alla crescita di Osimo – dice -. L’impegno sarà quello di farsi portavoce delle istanze e delle proposte dei cittadini garantendo il rispetto totale dei principi e delle linee programmatiche del Movimento affinché queste ultime possano concretizzarsi in obiettivi raggiunti. Ringraziamo tutti David Monticelli per il lavoro svolto in questi cinque anni».

Il presidente del Consiglio Giorgio Campanari (Pd) dice: «Il Consiglio perde oggi un valido componente che ha svolto, in questi anni, il ruolo di cittadino attivo impegnato nelle istituzioni con grande serietà e coerenza. Le dimissioni di Monticelli sono una brutta notizia per Osimo perché si possono avere idee diverse ma lui merita grande rispetto per la sua storia, il suo impegno politico e per le sue battaglie. Sono certo che lo ritroveremo ancora impegnato attivamente, anche fuori dalle istituzioni, senza secondi fini e nell’esclusivo interesse della comunità, come ha sempre fatto».