Centro Pagina - cronaca e attualità

Osimo

Osimo, la Asso cerca volontari per i servizi a disabili e minori

L'Azienda speciale servizi Osimo selezionerà sette operatori volontari per il progetto di servizio civile regionale valido dal novembre 2020 al novembre 2021

La consegna del nuovo pulmino per disabili alla Asso

OSIMO – Potenziare le aree della disabilità e dei minori ma anche del turismo sono i contesti per i quali Asso, l’Azienda speciale servizi Osimo, selezionerà sette operatori volontari per il progetto di Servizio civile regionale valido dal novembre 2020 al novembre 2021, il cui impegno sarà, nel complesso, di 25 ore settimanali con un compenso mensile di 439,5 euro. L’azienda continua pertanto, anche attraverso questa iniziativa, a rappresentare un costante punto di riferimento per la città e per lo stesso territorio, in una fase ancora incerta stretta i timori per la pandemia non ancora superata e l’auspicata ripartenza economica sociale, dalle basi solide e di prospettiva.

In questo contesto assume particolare rilevanza l’attività di volontariato, esattamente come quella promossa dall’azienda osimana e proprio alle categorie sociali più esposte e potenzialmente più fragili sono rivolti due dei progetti elaborati: “Più abili”, dedicato all’assistenza a soggetti minori e adulti con disabilità-fragilità da tenersi all’interno del centro diurno per disabili “Fonte Magna” e dei Centri di aggregazione per bambini “Aquilone” di Osimo e Osimo Stazione, con tre posti disponibili, e il progetto “Minori &Co”, che, con due posti disponibili, riguarda l’area dell’educazione ai minori e si svolgerà nella scuola dell’infanzia “Muzio Gallo” con bambini di età tre-sei anni (gli operatori volontari organizzeranno attività di pre-post scuola, affiancando gli insegnanti anche attraverso la sperimentazione di laboratori specifici). Poi il terzo progetto, “Auximon”, che investe l’area del patrimonio storico, artistico e culturale ed è previsto si svolga all’Ufficio Turistico del Comune. Le domande dovranno essere presentate entro le ore 13 del 20 settembre, utilizzando il sistema informatico della Regione Marche raggiungibile da pc fisso, tablet o smartphone, cui si potrà accedere attraverso spid. È possibile, inoltre, ottenere ulteriori informazioni nel portale www.serviziocivile.marche.it oppure, con particolare riferimento ai singoli progetti, al sito www.asso-osimo.it.