Centro Pagina - cronaca e attualità

Osimo

Osimo, anno da record per il turismo

Rispetto allo stesso periodo del 2021 (gennaio-agosto), l'incremento è stato del 74,49 per cento che misurato in valore assoluto corrisponde a 5mila e 629 presenze in più

Il sindaco Simone Pugnaloni e l'assessore Michela Glorio nelle grotte riaperte
Il sindaco Simone Pugnaloni e l'assessore Michela Glorio nelle grotte riaperte dopo la pandemia

OSIMO – Ottimi numeri a Osimo per quanto riguarda il turismo, che stanno alzando in alto lo spirito del territorio, sia degli amministratori comunali che degli operatori turistici. Dal primo gennaio al 31 agosto 2022 è stato registrato un totale di 13mila e 333 visitatori che hanno scelto uno degli itinerari che compongono l’offerta turistica osimana. Rispetto allo stesso periodo del 2021 (gennaio-agosto), l’incremento è stato del 74,49%, che misurato in valore assoluto corrisponde a 5mila e 629 presenze in più. Rispetto allo stesso periodo del 2019 invece, anno pre-covid, si registrano circa duemila presenze in meno che si riferiscono al periodo invernale, dove comunque si è assistito al perdurare delle raccomandazioni per la prevenzione del covid. «Per il periodo estivo siamo in perfetta linea con i dati del 2019 e abbiamo registrato anche un piccolo incremento (5 per cento) nel mese di luglio 2022 – dice l’assessore al Turismo Michela Glorio -. Nonostante il terremoto del 2016 e gli anni 2020 e 2021, caratterizzati dalla pandemia e da frequenti chiusure, dal 2015 ad oggi abbiamo registrato 130mila e 435 presenze. Rispetto agli itinerari-eventi organizzati per l’estate 2022, alle “Grotte sonore” (8 e 22 luglio e 12 e 26 agosto) hanno partecipato 91 persone, al tour delle chiese (tutti i martedì dal 19 luglio al 23 agosto) 11 e a “Tramonti a Montetorto” (tutti i giovedì dall’8 luglio al 25 agosto) 328».

I turisti stranieri

Da quest’anno sono ritornati i turisti stranieri provenienti da Germania, Olanda, Belgio, Francia, Inghilterra, Austria, Spagna e Polonia. «Per quanto riguarda poi il sito archeologico di Montetorto credo sia utile ricordare che, per l’anno 2022, 328 persone hanno preso parte agli “Aperitivi al tramonto” e, dal suo inizio (nel 2019) ad oggi ha attratto mille persone. Inoltre, sempre nell’anno 2022, sono state registrate altre 184 persone tra lo spettacolo teatrale “Circe” del 31 luglio e le visite didattiche organizzate per le scuole osimane tra aprile e maggio per un totale di 512 persone». Dal 2016 ad oggi invece, anno di riapertura del sito, sono state accolte un totale di duemila e 378 persone che hanno visitato l’area, divise tra gli eventi (503 persone), visite didattiche per le scuole (874 studenti) e, dal 2019, “Aperitivi a Montetorto” (mille e uno). Numeri che l’assessorato ritiene significativi e importanti e che danno al turista l’opportunità di conoscere il territorio osimano, anche dal punto di vista paesaggistico e produttivo. «Per quanto riguarda le convenzioni in essere siamo molto soddisfatti della prosecuzione dell’iniziativa del biglietto unico con la città sotterranea di Camerano, che dal 2016 ad oggi ha visto circuitare tra i due territori un totale di novemila e 395 turisti di cui 645 nell’estate 2022, e della convenzione con Offagna, attivata nel maggio del 2021, che ci ha portato a ricevere circa 800 biglietti ridotti acquistati presso uno dei musei del sistema museale di Offagna, tra cui la Rocca medievale. Non sono ancora disponibili i dati relativi alla Convenzione con la città di Fermo, attivata quest’anno. L’apertura dell’infopoint sotto il loggiato nei mesi di luglio e agosto ha erogato informazioni a 700 persone. Un anno di ripresa e di ritorno alla normalità che aspettavamo e che ci auguriamo possa confermarsi tale anche nel mese di settembre e nei mesi autunnali dove si lavora molto con i gruppi organizzati».