Centro Pagina - cronaca e attualità

Osimo

Osimo, ancora polemiche sulla piscina. Il sindaco: «Giù le mani dallo sport»

In settimana prevista l'aggiudicazione provvisoria, poi le attività di manutenzione, poi si ripartirà, entro settembre. Ad assicurarlo ai genitori dei piccoli atleti è il sindaco Simone Pugnaloni

OSIMO – Con l’arrivo di settembre i genitori a Osimo si apprestano a iscrivere i propri figli alle attività sportive. Una domanda si ripete insistentemente nei vari gruppi di discussione: quando riaprirà la piscina comunale?

«Ad oggi non c’è ancora il vincitore ufficiale del bando. La commissione ha richiesto documenti integrativi per valutare l’offerta della prima classificata. Probabilmente saranno solo formalità, sbrigate nel giro di pochi giorni, al massimo settimane – afferma Michela Staffolani, portavoce di Fratelli d’Italia -. La domanda che ci dovremmo porre in realtà non è quando riaprirà ma come. Se i tempi continueranno a scorrere, la vecchia affidataria non riuscirà ad interfacciarsi con la nuova nel tempo sufficiente per iscriversi ai campionati federali. La nuova società dovrebbe confermare in maniera ufficiale gli spazi ed i costi per far allenare le squadre della vecchia gestione. Se entro il 30 settembre non si troverà questo accordo, la vecchia società non potrà iscriversi e scomparirà. Se la vecchia società non avrà spazi, gli istruttori saranno tutti senza lavoro e parliamo di circa 35 persone che già da marzo sono a casa. Di conseguenza i ragazzi, i bambini ed anche i disabili cambieranno educatori, non essendo stata inserita la clausola di continuità nel bando nemmeno per il gruppo dei disabili».

Il sindaco Simone Pugnaloni replica: «Giù le mani dallo sport, giù le mani da strumentalizzazioni politiche. La gestione della piscina ripartirà a breve. Questa settimana avverrà l’aggiudicazione provvisoria, il nuovo gestore necessiterà di alcuni giorni per le attività di manutenzione, poi si ripartirà, entro settembre. Non capisco davvero le uscite orientate politicamente sulla questione piscina, lo sport sta a cuore a tutti, soprattutto al Sindaco che con tutti gli atleti e le loro famiglie aveva preso impegni ben precisi. Appena ci sarà l’aggiudicazione provvisoria ci incontreremo con il nuovo gestore per la questione spazi acqua. Nel frattempo è stato smaltito il vecchio fotovoltaico e nei prossimi giorni partiranno i lavori per quello nuovo».