Centro Pagina - cronaca e attualità

Osimo

Osimo, al via la manutenzione dei fossi

La Regione ha dato l’ok agli interventi nel fosso Fiumicello e di un tratto del fiume Musone, entrambi a Campocavallo, rispettivamente per 37mila e 33mila euro. I lavori sono stati appena affidati e dovrebbero partire a breve

OSIMO – A breve partiranno i lavori sui fossi osimani per prevenire il grave rischio idrogeologico che incombe su alcune aree della città in caso di forti piogge. In particolare la Regione ha dato l’ok agli interventi di manutenzione del fosso Fiumicello e di un tratto del fiume Musone, entrambi a Campocavallo, rispettivamente per 37mila e 33mila euro. I lavori sono stati appena affidati e dovrebbero partire a breve.

Il sindaco Simone Pugnaloni spiega che «Amministrare è faticoso ma è davvero soddisfacente quando ti impegni per i tuoi concittadini e i risultati giungono a breve termine. Grazie al colloquio avuto con il dirigente del Servizio Tutela del territorio della Regione Marche Stefoni e alla sua collaboratrice, l’ingegner Serresi, sono appena giunti i decreti di affidamento dei lavori di manutenzione del Fiumicello e del Musone. Il dialogo istituzionale paziente ma concreto paga sempre».

Il Comune adesso è in attesa di risposta dallo Stato per un finanziamento di 600mila euro per intervenire sul fosso Lama e su quello di San Sabino.

A Osimo sono sempre in corso i lavori per quattro milioni e mezzo di euro a beneficio delle fognature: «In questi anni sono stati investiti milioni di euro sul versante Nord con la costruzione del nuovo collettore fognario da San Biagio-Aspio verso il depuratore di Villa Poticcio – aggiunge il sindaco -. Il primo stralcio è stato concluso, il secondo è in fase di conclusione e il terzo andrà in appalto entro fine anno. L’impegno proseguirà con altrettanti investimenti anche sul versante del fiume Musone e su quello di San Paterniano, Villa e Casenuove».