Centro Pagina - cronaca e attualità

Osimo

Osimo: 85 persone identificate e due fermati

Denunciato alla competente Autorità Giudiziaria perché inottemperante all’Ordine di Espulsione del Questore di Ancona, un 26enne di nazionalità marocchina, già condannato per reati di droga e furti

Controlli della Polizia

OSIMO – Agenti della Polizia di Stato del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Osimo, coadiuvati da unità cinofile della Questura di Ancona hanno effettuato una serie di controlli straordinari del territorio di Osimo e frazioni, disposti dal Questore di Ancona Oreste Capocasa. Ottantacinque le persone controllate e 68 gli automezzi ispezionati. Due le contravvenzioni contestate.

Nell’ambito delle operazioni è stato denunciato alla competente Autorità Giudiziaria perché inottemperante all’Ordine di Espulsione del Questore di Ancona, un 26enne di nazionalità marocchina, già condannato per reati di droga e furti. Il pregiudicato, individuato nel centro di Osimo dopo le formalità di rito è stato accompagnato dagli Agenti presso la Questura di Ancona dove si è proceduto alla fattiva espulsione in Marocco.

Le pattuglie sono state impegnate anche per un intervento segnalato da alcuni negozianti del centro di Osimo che avevano indicato la presenza di un 36enne che, in stato di alterazione, inveiva contro i passanti. Gli Agenti intervenuti, dopo aver rintracciato l’individuo in Corso Mazzini, procedevano alla sua identificazione ed alla conseguente denuncia per minacce e resistenza a pubblico ufficiale. L’uomo è residente ad Osimo e pregiudicato.

 

 

 

© riproduzione riservata