Centro Pagina - cronaca e attualità

Osimo

Offagna, morta l’anziana ferita nell’incidente del Vallone

Aldina Morroni, 83 anni, aveva riportato gravi lesioni in seguito allo scontro con l'auto del giovane operaio deceduto sul colpo

OFFAGNA – Offagna, morta l’anziana ferita nell’incidente del Vallone. Il terribile schianto del 18 aprile nel quale era deceduto il meccanico 34enne Giorgio Monferà si porta via anche un’altra vita. E’ morta, infatti, ieri pomeriggio, domenica 23, Aldina Morroni, 83 anni, che era rimasta ferita nell’incidente insieme alla figlia. L’anziana viaggiava a bordo della Fiat Panda che si è scontrata con la Mito del giovane operaio. Sulla strada provinciale 2 del Vallone d Offagna erano subito giunti i soccorritori ma per il conducente dell’Alfa non c’era già più niente da fare. Monferà era finito nel fosso e il tremendo impatto gli era stato fatale. Erano invece state trovate ancora in vita le due donne a bordo dell’utilitaria: Aldina Moroni e sua figlia Fiorella di 57 anni. Per entrambe si era reso necessario l’immediato trasferimento all’ospedale Torrette di Ancona in codice rosso. Gravissime le lesioni causate dal frontale. Appena arrivata al nosocomio dorico, l’anziana signora aveva subito un delicato intervento chirurgico per ridurre le fratture. Sfortunatamente, però, la donna non è riuscita a superare la fase critica e, a cinque giorni dall’incidente, ha lasciato per sempre i suoi cari. I funerali di Aldina, nata ad Osimo e residente in via Monte Dago ad Ancona, non sono stati ancora fissati. Un’altra croce viene piantata sulla strada del Vallone, la cui pericolosità è ormai accettata come qualcosa di ineluttabile. Le stesse istituzioni sembrano arrendersi, appare complicato anche solo pizzare dissuasori di velocità. Intanto la lista nera si allunga.