Centro Pagina - cronaca e attualità

Osimo

Offagna torna a respirare: liberate risorse per il Comune

È il sindaco di Offagna Ezio Capitani con la sua giunta a fare il punto su quanto deliberato durante l’ultimo Consiglio comunale: una boccata di ossigeno per il borgo che deve ancora fare i conti con il dissesto economico

Il Comune di Offagna
Il Comune di Offagna

OFFAGNA – Il sindaco di Offagna Ezio Capitani con la sua giunta fa il punto su quanto deliberato durante l’ultimo Consiglio comunale, una boccata di ossigeno per il borgo che deve ancora fare i conti con il dissesto economico.

«Sono state approvate alcune variazioni di bilancio che, grazie a fondi arrivati con il Covid, alla riduzione della spesa per il personale rispetto alla previsione iniziale e a un contributo ministeriale di 38mila euro ottenuto per la progettazione della scuola materna che ha liberato risorse precedentemente impegnate, permettono di finanziare alcune spese in programma da tempo», conferma il primo cittadino.

Queste risorse recuperate consentiranno di effettuare alcuni lavori stradali prima dell’inverno e manutenzioni patrimoniali complessivamente per circa 50mila euro: sistemazione del manto stradale delle strade extraurbane, strisce laterali e posa di alcuni guardrail per la messa in sicurezza della strada del Vallone, segnaletica orizzontale in paese (alcuni attraversamenti pedonali e alcuni stop) e pulizia di circa 300 caditoie. Entro qualche settimana saranno terminati anche i lavori per la sistemazione della pavimentazione del centro storico. E’ stata stanziata la somma per affidare l’incarico del “Piano antenne”, circa 12mila euro, impegno assunto in un precedente Consiglio comunale, recepito un contributo ministeriale di cinquemila e 859,47 euro destinato all’organizzazione dei centri estivi e un contributo di mille euro erogato da Viva servizi a favore degli organizzatori del “CineOff”, recentemente svoltosi ad Offagna con un notevole successo.

«Sono stati stanziati circa 10mila euro per l’acquisto di attrezzature ludiche per la scuola 0-6 anni grazie ad un contributo ministeriale e una piccola compartecipazione del Comune di Offagna. Stanziati 4.626 euro per partecipare ad un bando della Regione Marche volto all’ottenimento di un contributo massimo di 20mila euro per lavori di miglioramento dell’area camper. E’ stato approvato l’affidamento al Polo museale della gestione dei musei cittadini per altri due anni, anche alla luce dell’emergenza Covid e vista la positiva gestione di questi anni che ha visto un progressivo incremento di visitatori, della quale vanno ringraziati il direttivo dell’associazione e tutti i collaboratori. Infine è stato approvato un Ordine del giorno a favore dell’associazione “Borghi più belli d’Italia” finalizzato alla richiesta al Governo di riservare una quota del Recovery fund alla valorizzazione del patrimonio di storia, arte, cultura, ambiente e tradizioni dei piccoli centri urbani. Continua l’impegno della Giunta, del Consiglio e del personale per garantire ad Offagna il mantenimento di alcuni servizi essenziali e l’uscita quanto prima da questa fase di dissesto finanziario e amministrativo».