Centro Pagina - cronaca e attualità

Osimo

Accademia d’Arte Lirica, domenica il primo concerto

L'appuntamento rientra nell'ambito del progetto "La Musica dei poeti" che coinvolge anche l'Istituto Campana per l'Istruzione Permanente e ha il sostegno della Fondazione Cariverona

Un momento del "Doppio concerto" dell'edizione 2018

OSIMO – Per i solisti dell’Accademia d’Arte Lirica il nuovo anno si apre all’insegna di un calendario ricco di appuntamenti. Il primo evento che li vedrà impegnati è il tradizionale “Doppio Concerto” di domenica 3 febbraio alle ore 17 nel Chiostro di San Francesco (ingresso gratuito). I cantanti dell’istituzione osimana si esibiranno nella sala Bocchetti e nella sala San Francesco in due differenti concerti in contemporanea. Il primo, guidato dalla pianista Mirca Rosciani, è intitolato “Ottocento” e presenta arie e duetti di Donizetti, Bizet, Leoncavallo, Saint-Saëns e canzoni di Tosti, Costa e Offenbach. Il secondo, con Alessandro Benigni al pianoforte, è intitolato “Dal dramma verista a ritroso verso l’opera buffa” con musiche di Puccini, Tosti, Arditi, Mozart, Rossini.

Il concerto rientra nell’ambito del progetto “La Musica dei poeti”, che vede coinvolte l’Accademia d’Arte Lirica e l’Istituto Campana per l’Istruzione Permanente, con il sostegno della Fondazione Cariverona. «È questa un’occasione da non perdere per vedere all’opera i talenti dell’Accademia d’Arte Lirica e conoscere i nuovi iscritti all’anno accademico 2018-19, provenienti da ogni parte del mondo. Nel mese di gennaio l’Accademia ha dato il via alle master class che consentono anche ai nuovi di studiare a fianco di illustri docenti – Raina Kabaivanska, Harriet Lawson, Anna Vandi, Ernesto Palacio, William Matteuzzi – e con il direttore artistico dell’istituzione osimana Vincenzo de Vivo», spiegano dall’ente.