Mobitaly in udienza da Papa Francesco

L'azienda di Camerano scelta da Confcooperative come esempio virtuoso di cooperazione. Due delegati hanno incontrato il Pontefice

Papa Francesco

CAMERANO – Federico Frontalini, e Moreno Antonini, rispettivamente presidente di Mobitaly e responsabile dell’assistenza client, sono oggi a Roma, per incontrare il Santo Padre. I vertici dell’azienda hanno ricevuto le congratulazioni dal comune di Camerano, dove risiede l’attività, per essere stati scelti da Confcooperative quale esempio di cooperazione nelle Marche. Proprio per questo motivo sono stati invitati in udienza da Papa Francesco.

Frontalini e Antonini potranno raccontare la loro esperienza, sicuramente controcorrente, che li ha portati a fondare a fine 2014, la Mobitaly, una cooperativa costituita dai dipendenti che erano stati messi in mobilità dalla Gatto, rinomata azienda di cucine del distretto cameranese che non è sopravvissuta alla crisi economica. I dipendenti, rimasti senza lavoro, si sono subito rimboccati le maniche e hanno fondato la cooperativa Mobitaly che ha iniziato proprio come terzista della stessa Gatto, ed è riuscita a proseguire trovando lavori e committenti in un mercato tutt’altro che semplice.

L’etica con cui hanno affrontato le sfide di questi anni e i successi che hanno conseguito, mettendo a segno alcune forniture importanti per il contract internazionale, ma anche conquistando la fiducia dei clienti più vicini, sono alla base della scelta di Confcooperative.

«Siamo particolarmente emozionati di incontrare Papa Francesco – ha commentato Federico Frontalini – e felici che il nostro impegno sia arrivato all’attenzione del Pontefice”. “E’ un orgoglio rappresentare tante famiglie di questo distretto – ha confermato Moreno Antonini – famiglie che hanno potuto riscattarsi grazie all’impegno condiviso tra i lavoratori e le associazioni che li hanno sostenuti».

Mobitaly soc.coop è una azienda nata nel dicembre del 2014, dall’incontro di giovani progettisti, falegnami ed artigiani desiderosi di dare una nuova vita al mobile italiano. Da allora ha registrato una crescita costante. Mobitaly produce cucine componibili e complementi di arredo ed ha nel nome la sua mission: produrre mobili originali e di qualità, rispettosi della migliore tradizione italiana e nello stesso tempo aperti alle nuove tendenze del momento ed agli stimoli del design.

I prodotti sono destinati ad un mercato target alto di gamma che ama il mobile di qualità, il design italiano, la cura artigianale dei particolari e il “su misura”. Mobitaly infatti collabora anche con importanti marchi e aziende di contract e con architetti prestigiosi.
Cucine, mobili personalizzati di design e allestimenti su misura sono realizzati nello stabilimento di Camerano di 2200 mq dotato di pantografi e foratrici d’avanguardia. Tra le linee di cucine Mobitaly anche la linea Mocaki, il cui nome deriva dall’acronimo Modular Cat kitchen e si tratta infatti di una cucina pensata per gli amanti dei gatti. La cucina ha suscitato subito molta curiosità anche negli Stati Uniti, dove sono numerosi gli amanti dei gatti. Grazie ad design innovativo è stata selezionata anche per la fiction della Rai “È arrivata la felicità”.