Centro Pagina - cronaca e attualità

Osimo

Loreto, parte il nuovo sistema di allertamento della popolazione

Si tratta di un software che permette di fare un notevole salto in avanti nella gestione del piano di emergenza cittadino

La basilica di Loreto

LORETO – Si chiama Nowtice il nuovo sistema di allertamento popolazione di cui si è dotato il Comune di Loreto, unico attualmente in uso nelle Marche insieme con Montegranaro. Si tratta di un software che permette di fare un notevole salto in avanti nella gestione del piano di emergenza cittadino, mettendo in correlazione con pochissimi clic l’intera platea dei soggetti coinvolti nel processo di allerta, funzionari, volontari o semplici cittadini. L’innovativa piattaforma è stata presentata giovedì 18 novembre dal sindaco Moreno Pieroni, dall’assessore all’Informatizzazione Daniela Romanini e dall’assessore alla sicurezza Fabiola Principi, e dalla nuova coordinatrice della Protezione civile di Loreto, Matilde Mengoni, da poco subentrata ad Andrea Catalani che dell’approdo a Nowtice ha posto le fondamenta. «Una scelta importante – ha sottolineato il sindaco –. Adottare Nowtice è stata un’iniziativa forte, che abbiamo ritenuto necessario per dare ancora più sicurezza ai cittadini e al territorio, soprattutto visto ciò a cui stiamo assistendo in questo periodo, con situazioni meteo spesso al limite».

Il software su cui si basa Nowtice è di tipo Saas (Software as a Service) ed è stato sviluppato dall’agenzia Regola srl in collaborazione con la Protezione civile di Bolzano, con la quale è stato definito il perimetro d’azione basandosi su esperienze fatte sul campo. Le procedure di allerta saranno più snellite e, di conseguenza, sarà ancora più efficiente la capacità di supportare la popolazione in circostanze emergenziali che, come si sta drammaticamente osservando, sono divenute sempre più frequenti anche nella nostra regione a causa del cambiamento climatico. È tuttavia riduttivo pensare a Nowtice come una piattaforma per sole situazioni di crisi: sono molteplici le informazioni che possono essere trasmesse tramite la relativa applicazione FlagMii e vanno dal meteo alla scuola, dalla viabilità al turismo, con possibilità di segnalare e promuovere anche eventi e spettacoli del territorio. Dunque una app anche a servizio dei tanti turisti in visita a Loreto. Sta all’utente scegliere cosa ricevere e cosa no, creandosi una sorta di play list personalizzata a seconda delle proprie esigenze. Il cittadino deve iscriversi tramite la app Flag Mii seguendo la procedura indicata e quindi, al momento della scelta, selezionando il Comune di Loreto. Per chi non ha dimestichezza con tablet o smartphone, all’ufficio messi del Comune di Loreto si possono compilare appositi moduli per chiedere di essere iscritto a Nowtice: in caso di calamità o emergenza, si verrà contattati telefonicamente dalla Protezione civile.