Centro Pagina - cronaca e attualità

Osimo

Lauretum, a Loreto una simulazione di terremoto

Venerdì 10 maggio sarà simulato un evento sismico di magnitudo 5.1. Lo scopo è addestrare il personale dell'Aeronautica militare ad affrontare un'eventuale emergenza sul territorio e stimolare il senso civico dei cittadini

L'istituto "Einstein-Nebbia" di Loreto
L'istituto "Einstein-Nebbia" di Loreto

LORETO – Venerdì 10 maggio a Loreto avrà luogo una simulazione di terremoto per addestrare il personale dell’Aeronautica militare ad affrontare un’eventuale emergenza sul territorio, lavorando in sinergia con tutti gli operatori statali coinvolti nel supporto alla popolazione. Intanto sarà stimolato il senso civico dei cittadini.

Sarà simulato un evento sismico di magnitudo 5.1 con epicentro tra Marcelli e Porto Recanati. È prevista la richiesta di soccorso da parte del dirigente scolastico dell’Istituto “Einstein-Nebbia”, con l’evacuazione degli studenti e la successiva ricerca e recupero dei dispersi. Per l’occasione il Cen.For.Av.En. sarà configurato come base logistica per l’allestimento di una postazione medica avanzata e come area di atterraggio di un HH-139 dell’83° gruppo del 15° Stormo di Cervia per l’evacuazione sanitaria d’emergenza.
L’iniziativa è stata battezzata Lauretum ed è ormai giunta alla terza edizione, promossa e organizzata dal Comune di Loreto e dall’Aeronautica militare.

«Si tratta di un appuntamento che sta diventando tradizione nel nostro territorio e testimonia sia il valore della sinergia tra le maggiori realtà impegnate a tutelare la sicurezza dei cittadini sul territorio, sia quello dell’educazione al senso civico che deve essere sempre presente in tutti, a partire dai più giovani», spiega il sindaco di Loreto, Paolo Niccoletti. «È importante infatti che anche le istituzioni, attraverso esempi concreti come Lauretum,  si preoccupino di formare e sostenere la partecipazione dei ragazzi alla vita della propria comunità, responsabilizzandoli e coinvolgendoli in iniziative come questa».