Loreto, oggi si celebrano i cento anni di Virgo fidelis

L’Associazione nazionale Carabinieri della città mariana è nata nel 1919 per iniziativa di un gruppo di rappresentanti dell’Arma, tra cui ex combattenti, all’indomani della Grande Guerra. Si festeggia con il quarto Reggimento a cavallo, protagonista delle esibizioni più spettacolari in tutta Italia

Un'esibizione di cori all'interno della basilica della Santa Casa di Loreto

LORETO – L’Associazione nazionale Carabinieri della città mariana compie cento anni, essendo nata nel 1919 per iniziativa di un gruppo di rappresentanti dell’Arma, tra cui ex combattenti, che la fondarono all’indomani della Prima guerra mondiale. La festa della Virgo fidelis si celebra oggi, 17 novembre, con l’ammassamento a Porta Marina alle 10.45, la deposizione delle Corone d’alloro ai caduti in piazza Garibaldi, l’arrivo in piazza della Madonna e a mezzogiorno la Santa Messa celebrata nella basilica inferiore della Santa Casa.

E’ previsto l’arrivo di numerosi partecipanti iscritti all’associazione con relative famiglie da tutto il centro Italia. Parallelamente al centenario dell’associazione corre anche quello, nel 2020, della Proclamazione della Beata Vergine di Loreto patrona degli Aeronauti, con la celebrazione dell’Anno Giubilare a partire dall’8 dicembre.

«Si tratta di un appuntamento dal profondo valore civile e sociale cui si unisce un altrettanto importante significato turistico. Loreto si dimostra così ancora una volta città simbolo dell’accoglienza in ogni sua declinazione», dice il sindaco Paolo Niccoletti. Dopo aver portato negli anni scorsi tra le altre celebrità la Fanfara a cavallo dell’Arma di Roma, quest’anno si appresta ad ospitare il quarto Reggimento a cavallo dei Carabinieri, protagonista delle esibizioni più spettacolari su tutto il territorio nazionale, come il Palio di Siena. Tra i presenti anche il generale di Brigata e ispettore regionale dell’associazione Tito Baldo Honorati.

Il raduno, questa volta, assume il significato del pellegrinaggio, essendo inserito nel contesto dell’anno giubilare, come spiega il presidente dell’Associazione nazionale Carabinieri sezione di Loreto, Fausto Pirchio: «In passato andammo in 700, tra membri dell’Associazione e militi, in visita a Benedetto XVI. Adesso con l’anno Giubilare lauretano vorremo riproporre il medesimo spirito».