Centro Pagina - cronaca e attualità

Osimo

Loreto, una cena di solidarietà per le popolazioni colpite dal sisma

Al Comune di Pieve Torina, paese devastato dal terremoto, è stato devoluto l'incasso della serata per contribuire alla realizzazione di una scuola

La grande partecipazione all'evento di solidarietà a Loreto
La grande partecipazione all'evento di solidarietà a Loreto

LORETO – “El Ponte…. sul cratere”, Villa Musone per Pieve Torina. Una cena di solidarietà per una comunità duramente colpita dal terremoto del Centro Italia, un evento conviviale tutto dedicato alle popolazioni colpite dal sisma a Loreto. La grande serata cui hanno preso parte decine di loretani e non solo è stata promossa dal comitato di quartiere e dalle associazioni di Villa Musone, nella cui tensostruttura sabato 25 novembre si è svolto l’evento con la collaborazione di “Isolani spettacoli” e con il patrocinio dei Comuni di Loreto e Pieve Torina, paese devastato dal terremoto al quale è stato devoluto l’incasso della serata per contribuire alla realizzazione di una scuola.

«Grazie al comitato di quartiere, alle associazioni della frazione, agli sponsor, ai tanti collaboratori e volontari che hanno permesso la realizzazione di questa lodevole iniziativa – afferma il consigliere di maggioranza Roberto Bruni, presente alla cena -. Ancora una volta, con la grande partecipazione dello scorso sabato sera, Villa Musone e tutta la città di Loreto hanno dimostrato un grande cuore e tanta solidarietà con l’obiettivo di dare, con spirito di amore, dignità e speranza a coloro che, per colpa del sisma, hanno perso questi fondamentali valori. Tante gocce fanno un oceano. Grazie di cuore a tutti coloro che hanno realizzato tutto ciò».

Un assegno di 6mila euro è stato consegnato al sindaco di Pieve Torina, Alessandro Gentilucci, che andranno a contribuire appunto alla realizzazione di un edificio scolastico.