Perquisizioni domiciliari a Loreto e Camerano, i carabinieri trovano droga e proiettili

Due giovani, un 23enne e un 35enne, finiti nella rete dei Carabinieri sono stati denunciati rispettivamente per detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio e detenzione abusiva di armi

I carabinieri con la droga sequestrata
I carabinieri con la droga sequestrata

LORETO e CAMERANO – Nel corso di servizi predisposti a Loreto e Camerano, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di Osimo e della Stazione di Camerano, durante il fine settimana appena concluso hanno perquisito alcune abitazioni per il contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti. Durante l’attività di polizia giudiziaria sono stati rinvenuti 5,5 grammi di cocaina, 10,4 di hashish suddivisi in quattro pezzi, mezzo grammo di marijuana, due bilancini di precisione e materiale per il confezionamento delle dosi, tutto ben nascosto da un 23enne loretano all’interno di una credenza della taverna di casa sua.

A Camerano invece hanno trovato due cartucce calibro 12 detenute illecitamente da un 35enne albanese in un cassetto dell’armadio del soggiorno. I due sono stati denunciati rispettivamente per detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio e detenzione abusiva di armi.

L’impegno nel controllo preventivo del territorio in tutta la Valmusone e Riviera del Conero ad opera dei Carabinieri della Compagnia di Osimo prosegue incessantemente con attività mirate di contrasto dei reati predatori, azioni antidroga e controllo della circolazione stradale per garantire la sicurezza pubblica.