Centro Pagina - cronaca e attualità

Osimo

Loreto, l’arcivescovo Dal Cin ricorda Mattia Perini: «Preghiamo per i genitori e i compagni di scuola»

Nella basilica della Santa Casa, il ricordo e la preghiera rivolta al 16enne di Montecosaro investito da un treno alla stazione della città mariana

Monsignor Fabio Dal Cin

LORETO – È stato celebrato anche sabato sera (11 gennaio) il ricordo di Mattia Perini, 16enne di Montecosaro investito da un treno lo scorso giovedì pomeriggio alla stazione di Loreto, nella basilica della Santa Casa, poche ore prima la celebrazione dei funerali ieri pomeriggio, domenica 12, nella sua città.

L’arcivescovo prelato e delegato pontificio della città mariana. monsignor Fabio Dal Cin, ha voluto dedicare parole di preghiera a Mattia Perini e di conforto alla sua famiglia, ai suoi amici e all’intero istituto “Einstein-Nebbia” di Loreto che il giovane frequentava, prima della recita del rosario.

«Vogliamo pregare anche per Mattia, vittima dell’incidente alla stazione – ha detto dal pulpito ai fedeli riuniti, in silenzio, con in mano le candele accese -. Nell’inviare alla famiglia e a tutta la scuola le più sentite condoglianze dalla comunità ecclesiale, vogliamo pregare Mattia perché il Signore lo accolga nell’abbraccio di pace, e per i suoi genitori straziati dal dolore, i parenti e per tutti i compagni di scuola, i docenti, che soffrono per la perdita del loro amico e compagno. Anche in questa situazione, la fede aiuti tutti loro e noi ad affrontare questi momenti e a guardare la vita come un grande dono da vivere in pienezza. Bisogna spenderla bene ogni giorno. Prima della benedizione, ci uniamo quindi con questi sentimenti attorno a quelli che hanno conosciuto questo buon studente e bravo ragazzo».

L’uscita della bara dalla chiesa