Centro Pagina - cronaca e attualità

Osimo

Loreto, 21enne minaccia ballerina con un coltello

L'ha minacciata di morte perché si era rifiutata di avere un rapporto sessuale non protetto con lui. Il giovane è stato denunciato dai carabinieri

carabinieri
carabinieri

LORETO – L’ha minacciata di morte perché si era rifiutata di avere un rapporto sessuale completo con lui. Ha brandito un coltello e ha urlato contro di lei continuando a gridarle che le avrebbe fatto davvero male se non fosse uscita subito di casa sua. F.V.L.K., avvenente colombiana 27enne, ballerina e intrattenitrice di un noto night club della costa del Conero, è rimasta impietrita. Ha solo 21 anni P.F., foggiano pluripregiudicato residente a Loreto, il giovane che la minacciava ieri, 18 dicembre. Alcuni vicini hanno sentito le urla della donna e chiamato subito i carabinieri. È successo tutto all’interno di quelle mura: il giovane ha usato un coltello da cucina con una lama lunga 25 centimetri puntandola addosso alla ragazza che aveva conosciuto al night e invitato a casa sua. I carabinieri, coordinati dal maggiore della Compagnia di Osimo Raffaele Conforti, sono arrivati subito. I due sono stati portati in caserma dove la ballerina ha sporto denuncia nei confronti del giovane per minaccia aggravata dall’uso dell’arma bianca. Il ragazzo è stato querelato per minaccia a mano armata. Il coltello è stato sequestrato e la ragazza assistita dai miliari ancora per un po’.

Gli stessi carabinieri hanno tratto in arresto per furto aggravato, su ordine di esecuzione del decreto di sospensione della detenzione domiciliare per la carcerazione, un uomo di origini pugliesi, F.P., 56enne residente a Chiaravalle, già da tempo detenuto agli arresti domiciliari nella casa di cura “Abitare il tempo” di Loreto, pluripregiudicato per reati contro il patrimonio e la proprietà privata. E’ stato recluso nella casa circondariale di Montacuto dove dovrà continuare a espiare la propria pena per due anni per furti commessi a Chiaravalle ai danni di numerosi esercizi pubblici tra il 2004 e il 2016.