Lega del Filo d’Oro, al via le iscrizioni per il servizio civile

Per candidarsi basta avere un’età compresa tra i 18 anni compiuti e i 29 anni non compiuti alla data di presentazione della domanda, un diploma di scuola media superiore e la patente di guida B

Rossano Bartoli segretario generale della Lega del Filo d'oro
Rossano Bartoli segretario generale della Lega del Filo d'oro

OSIMO – La Lega del Filo d’Oro cerca volontari del Servizio Civile per sostenere sei diversi progetti, vivendo un’esperienza di solidarietà e aiutando le persone sordocieche ad uscire dal loro isolamento. Nelle Marche, al Centro Residenziale e Servizio Territoriale di Osimo i volontari potranno partecipare al bando “Il senso dello stare insieme non ha confini” e “Conoscere il mondo in tutti i sensi”, due distinti progetti a sostegno delle persone sordocieche e pluriminorate psicosensoriali. La domanda può essere inviata fino al 28 settembre.

Nelle Marche, la Lega del Filo d’Oro è alla ricerca di 12 volontari: 10 da inserire nel Centro di Riabilitazione a supporto del progetto “Il senso dello stare insieme non ha confini” e 2 nel Servizio Territoriale per il progetto “Conoscere il mondo in tutti i sensi”. Per candidarsi basta avere un’età compresa tra i 18 anni compiuti e i 29 anni non compiuti alla data di presentazione della domanda, un diploma di scuola media superiore e la patente di guida B. La domanda di partecipazione dovrà essere inviata entro e non oltre il 28 settembre alla Lega del Filo d’Oro, con Posta Elettronica Certificata, a mezzo raccomandata A/R o con consegna a mano presso la sede principale di Osimo (entro le ore 18).

«Il Servizio Civile alla Lega del Filo d’Oro rappresenta un’importante opportunità per vivere un’esperienza di solidarietà, che permette a chi ne farà parte di crescere umanamente e acquisire nuove competenze – ha dichiarato Rossano Bartoli, Segretario Generale della Lega del Filo d’Oro – I volontari avranno la possibilità di operare in un’associazione punto di riferimento in Italia per le persone sordocieche e pluriminorate psicosensoriali aiutandole ad uscire dal loro isolamento».

I volontari affiancheranno e supporteranno gli educatori dell’associazione nei progetti e nelle attività educative, occupazionali, socio-ricreative e di vita quotidiana, rivolte alle persone sordocieche e pluriminorate psicosensoriali. Il Servizio Civile Universale ha una durata di 12 mesi con un orario di 30 ore settimanali. I volontari riceveranno un assegno mensile di 433,80 euro.

Per maggiori informazioni consultare il sito www.legadelfilodoro.it o contattare il Servizio Attività Associative e Volontariato al numero 071.7245302 o scrivere a aav@legadelfilodoro.it.

Nel corso del 2017, il Centro di Riabilitazione di Osimo ha seguito un totale di 271 utenti, mentre il Servizio territoriale – che opera per le persone sordocieche e le loro famiglie per favorire l’integrazione tra il contesto in cui vivono e le strutture ed i servizi socio sanitari del territorio – è stato il punto di riferimento per 42 utenti e le loro famiglie. Anche il numero dei volontari è aumentato. Nell’ultimo anno sono state 652 le persone che hanno dedicato parte del loro tempo agli utenti dell’associazione nelle otto sedi presenti in tutta Italia.