Osimo

Impresa Lardini, Busto ko al quinto set

Le rosanero guidate da coach Giuseppe Nica, piegano Diouf e compagne al tiebreak conquistando la seconda vittoria in campionato. In delirio i 1600 tifosi accorsi al PalaBaldinelli

Mazzaro e Mitchem a muro
Mazzaro e Mitchem a muro

OSIMO – Impresa Lardini. La squadra filottranese piega al tiebreak la quotata Busto Arsizio mandando in delirio i 1600 tifosi accorsi al PalaBaldinelli. Grande la prestazione delle rosanero e positivo l’esordio casalingo di coach Giuseppe Nica. Filottrano conquista così la seconda vittoria in campionato.

Primo set equilibrato fino a metà, poi Busto Arsizio vola via con i punti della coppia Diouf-Bartsch che mettono a terra nella frazione iniziale ben tredici palloni.

La Lardini però rimane sul pezzo, con una partenza da applausi nel secondo set continuando fino alla fine trascinata da una Tomsia lontana parente di quella vista nelle precedenti partite. Le ragazze rosanero ci mettono il cuore, quello che hanno chiesto in settimana i tifosi presenti quanto mai a incitare Feliziani e compagne. La Lardini domina il set chiuso da Scuka per il pareggio.

Feliziani da spettacolo in un terzo set dove Busto continua a rincorrere. Poi le varesine mettono la testa avanti, ma non fanno i conti con il ritorno di una Lardini dalle mille vite. Che pareggia con un ace di Tomsia (22-22). Il finale è da emozioni forti. I vantaggi premiano le rosanero che vanno sul 2-1 con la sberla di Mitchem dopo un ace da standing ovation di Tomsia.

Il sogno di chiudere in quattro set svanisce, perché Busto Arsizio comanda sempre nel quarto parziale dove la squadra di Mencarelli sbaglia poco o niente.

È tiebreak. L’ace di Mazzaro del 6-5 lancia la Lardini che picchia forte disorientando Diouf e compagne murate in tutti i sensi da una Lardini superlativa che chiude con Scuka vanificando definitivamente il tentativo di resistenza delle lombarde.

FILOTTRANO – BUSTO ARSIZIO 3-2
19-25, 25-19, 26-24, 17-25, 15-10
LARDINI FILOTTRANO: Hutinski 12, Bosio 3, Mitchem 15, Mazzaro 7, Tomsia 23, Scuka 23, Feliziani (L), Melli 2, Gamba ne, Negrini ne, Agrifoglio ne, Pomili ne. All. Nica
UNET E-WORK BUSTO ARSIZIO: Bartsch 16, Berti 10, Diouf 28, Wilhite 13, Stufi 13, Orro 2, Spirito (L), Piani ne, Gennari 6, Dall’Igna, Botezat ne. All. Mencarelli
Arbitri: Giardini e Pasquali

Ti potrebbero interessare

La Yuasa Grottazzolina in corsa per la Superlega

La squadra di coach Ortenzi sfida Siena per gara 1 in un PalaGrotta tutto esaurito. In A3 la Banca Macerata alla “bella” a Mantova mentre Fano è in semifinale. A Piacenza la Cucine Lube lunedì a caccia della semifinale